Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Sport
immagine

Redazione

Frascati (Rm) – Sarebbe potuta ripartire dal campionato nazionale di B2 attraverso un ripescaggio. Ma il Volley Club Frascati del presidente Massimiliano Musetti e del direttore tecnico Patrick Mineo ha preferito percorrere un’altra strada. «C’era la possibilità di rifare la B2, ma saremmo stati inseriti in un girone con trasferte molto scomode e abbiamo voluto evitare – sottolinea coach Luca Liberatoscioli, confermato sulla panchina della prima squadra tuscolana – Giocheremo in un campionato di livello inferiore, ma comunque competitivo e utile alla crescita delle nostre tante giovanissime: questo, infatti, rimane l’obiettivo principale da perseguire». E’ chiaro che nel massimo campionato regionale (la serie C) la squadra di Liberatoscioli parte con prospettive diverse. «Possiamo fare un buon campionato, anche se al momento è difficile dire con precisione dove arriveremo. L’esperienza dell’anno scorso in serie B2 è stata comunque importante per il nostro gruppo e dovrà essere “messa a frutto”: in serie C le ragazze avranno meno “scuse” e come idea dovremo cercare di andarci a riprendere sul campo ciò che abbiamo perso nella passata stagione». L’organico a disposizione del tecnico sarà integrato da qualche nuovo arrivo, sempre e comunque in età “verde”. «Al momento abbiamo inserito il palleggiatore Anna Palone (classe 1999 ex Ostia, ndr) e i centrali Sara Ferrari (1996, ndr) e Letizia Giorgi (addirittura 2002, ndr) e forse ci sarà ancora qualche innesto nei prossimi giorni» dice Liberatoscioli. Il gruppo della serie C femminile del Volley Club Frascati comincia oggi la preparazione pre-campionato presso il complesso sportivo della Banca d’Italia a Vermicino e farà da “apripista” per l’avvio delle attività dei vari gruppi frascatani: da lunedì prossimo, infatti, inizieranno gli allenamenti di tutte le altre categorie femminili e anche delle due maschili (Under 15 e 14) che rappresenteranno il club tuscolano nei tornei di competenza. Per chi volesse informazioni sulle iscrizioni è possibile contattare i responsabili del Volley Club Frascati sui profili ufficiali di Facebook e Instagram o al numero 3668043552 oltre che direttamente presso la segreteria del palazzetto.
 

Sport
immagine

Redazione

Frascati (Rm) – Non è ancora terminata la stagione del Volley Club Frascati. In particolare sarà un week-end importante per l’Under 12 femminile affidata a Patrick Mineo (che è anche direttore tecnico del club tuscolano). «Con le ragazze – spiega l’allenatore – saremo in trasferta domenica a Cittaducale per i quarti di finale del campionato di categoria. Ma questo gruppo ha iniziato la stagione senza avere pressioni di risultato di alcun tipo, tanto che in un primo momento avremmo voluto iscrivere la squadra nella categoria Elite e invece alla fine abbiamo deciso di inserirla nel promozionale proprio per dare alle ragazze la possibilità di giocare tutte con maggiore continuità e in un torneo dal livello meno complicato. Con lo stesso spirito affronteremo anche questo quarto di finale: se dovessimo riuscire a vincere ne saremmo ovviamente felici, ma se non dovessimo farcela non ne faremmo certo un dramma. Le nostre atlete hanno fatto un grande girone di ritorno chiudendo il loro raggruppamento al primo posto e ora si giocano con serenità queste finali, ma l’obiettivo principale per questa squadra è stato quello di preparare le ragazze per il prossimo campionato Under 13 e devo dire che sono emerse potenzialità importanti». D’altronde il progetto del Volley Club Frascati è fondato proprio su queste categorie, il vero “cuore pulsante” dell’attività. «Credo che negli ultimi mesi la nostra società è diventata un polo importante per l’attività di settore giovanile e questo è dovuto al certosino lavoro fatto nel tempo in palestra da tutti i tecnici e a livello organizzativo dalla società. Non è semplice fare questo tipo di discorsi perché spesso i risultati tardano ad arrivare, ma le risposte dei gruppi Under 12, Under 13 e Under 14 testimoniano che siamo assolutamente sulla strada giusta».
Ma il Volley Club Frascati vivrà un week-end speciale non solo dal punto di vista tecnico, ma anche da quello delle emozioni: domenica, a partire dalle ore 15 presso il palazzetto dello sport di Vermicino, andrà in scena un torneo dedicato alla memoria di Luciano Di Virgilio che fu per tanti anni giocatore nella società tuscolana.
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – Con l’avvio di tutta l’attività del settore minivolley, lo Shark Volley Club Pomezia è entrato nel vivo della stagione pur rimanendo in attesa dell’inizio ufficiale dei campionati. Prime squadre a parte (la serie C maschile costruita in collaborazione con il Volley Team Pomezia e affidata a coach Di Eduardo e la serie C femminile affidata a coach Simone Di Clementi), il club seguirà con grande attenzione le gesta del gruppo della Prima divisione femminile affidato anche questo a coach Simone Di Clementi e a Maurizio Ciciriello. «Questa squadra – racconta la presidentessa dello Shark Volley Club Pomezia Sonia De Bianchi – ha mantenuto praticamente lo stesso gruppo della passata stagione, quando ha giocato il campionato Under 18 e qualche partita di Prima divisione. Un organico che l’anno scorso ha già fatto molto bene, arrivando seconda ad un punto dalla capoclasse: ci sono tre ragazze del 1998, altrettante nate nel 2000 e poi il resto delle atlete è del 2000 e ci aspettiamo che tutte proseguano il loro percorso di crescita, non a caso le abbiamo affidate alla stessa coppia tecnica che guiderà la prima squadra». Il settore giovanile dello Shark Volley Club Pomezia dovrà essere il miglior “bacino” della prima squadra nelle intenzioni del club della presidentessa De Bianchi e a maggior ragione il discorso riguarda da vicino il “nuovo” gruppo della Prima divisione. «A nostro parere ci sono elementi che hanno qualità importanti – sottolinea la De Bianchi – e che possono entrare a far parte del giro della serie C nel prossimo futuro. Abbiamo molta fiducia in queste ragazze e nello staff tecnico». Per le prime partite ufficiali, però, bisognerà aspettare i primi giorni di novembre. «Le ragazze stanno lavorando assiduamente in questa fase di preparazione – conclude la De Bianchi – Al più presto organizzeremo delle amichevoli per testate lo stato di forma del gruppo e per cercare di capirne lo spessore in una partita “vera”».
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – Lo Shark Volley Club Pomezia sta per riabbracciare i suoi piccoli atleti. Da domani, infatti, ricomincia l’attività di tutti i gruppi del settore minivolley che per tutta la stagione animerà il palasport il martedì e il giovedì dalle 16,30 alle 17,30. Va ricordato che il club della presidentessa Sonia De Bianchi è stato insignito del “marchio di qualità 2016-17” dalla Fipav, un riconoscimento che sottolinea l’alto spessore dei metodi di lavoro e delle iniziative messe in piedi dal club pometino per il suo settore giovanile oltre che la bontà delle strutture a disposizione (al palasport, ad esempio, è presente un defibrillatore). Tra l’altro lo Shark Volley Club Pomezia è l’unico club del territorio a poter vantare la nomina di “scuola federale” e non è un caso che la società abbia già riscontrato un notevole interesse attorno al settore giovanile agonistico e al minivolley. Inoltre il sodalizio della presidentessa De Bianchi ha ideato una gustosa iniziativa promozionale: fino al 30 settembre, infatti, c’è la possibilità di ottenere uno sconto di 50 euro sulla quota associativa del minivolley (per tutti i maschi o le femmine di fascia di età compresa tra i 6 e i 10 anni) semplicemente stampando un coupon che si può trovare sui canali ufficiali del club, vale a dire il sito (www.sharkvolleyclubpomezia.it) o la pagina Facebook (digitando “Shark Volley Club Pomezia”), e consegnandolo presso la segreteria di via Varrone. Inoltre la società pometina ricorda che sono aperte le iscrizioni anche per il settore giovanile agonistico (ragazze nate tra il 2000 e il 2005) e che per tutte le informazioni ci si può rivolgere al numero 3405598594. Nelle prossime ore lo Shark Volley Club Pomezia, che conterà su due prime squadre (una serie C femminile e una serie C maschile portata avanti in collaborazione con il Volley Team Pomezia), definirà l’organigramma tecnico completo. Ne faranno parte solo tecnici altamente qualificati e tra questi ci saranno sicuramente Simone Di Clementi e Maurizio Ciciriello, entrambi tecnici in possesso della qualifica di allenatore di secondo grado.
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – La “rivoluzione” compiuta in estate dallo Shark Volley Club Pomezia ha portato due nuovi tecnici per le prime squadre. Annunciato l’accordo con Marco Di Eduardo per la serie C maschile, ecco anche il nome del nuovo tecnico della prima squadra femminile che militerà nella medesima categoria dei ragazzi. Si tratta di Simone Di Clementi, ex vice di De Gregoriis nella serie B2 a Marino e vincitore con il club castellano del campionato Under 16 d’Elite. «Ho già allenato prime squadre in passato anche se sono un tecnico proveniente dal settore giovanile – si presenta Di Clementi -, ma so bene quale sarà il nostro compito quest’anno. Abbiamo allestito una serie C femminile importante che dovrà competere per i vertici». I nomi delle nuove ragazze verranno ufficializzate in un secondo momento, intanto Di Clementi spiega com’è nata l’idea del suo approdo allo Shark Volley Club Pomezia. «Un contatto c’era stato già nella scorsa estate, ma una serie di contingenze non permisero la formalizzazione dell’accordo. A fine stagione siamo tornati a parlarci con il club della presidentessa De Bianchi e le prospettive di arrivare in una società che ha progetti importanti mi hanno convinto a questo passo». La serie C femminile pometina inizierà le proprie fatiche di preparazione il prossimo 25 agosto in sede e a tal proposito sotto l’aspetto atletico il club potrà contare sulla prestigiosa collaborazione di Marco Lancissi (che è preparatore della Federazione Italiana Nuoto). «Indubbiamente ci si aspetta molto dal nostro gruppo – rimarca Di Clementi -, ma non ho paura di assumermi questa responsabilità perché sono convinto di saper fare bene il mio lavoro. La società ci sta mettendo a disposizione tutto quanto necessario per fare una buona stagione e l’organico è sicuramente molto competitivo dal punto di vista tecnico. Con il lavoro quotidiano dovremo cercare di far diventare il gruppo una vera e propria squadra: ci saranno delle difficoltà nel corso della stagione e con la coesione e l’unità di intenti dovremo riuscire a superarle». Al fianco di Di Clementi ci sarà Maurizio Ciciriello: a loro saranno affidate pure la Prima divisione e soprattutto l’Under 16 Elite, altro gruppo a cui la società tiene moltissimo. Per ciò che concerne il settore femminile si prospettano tante novità anche negli altri gruppi dell’agonistica e nel minivolley che sarà affidato a Anna Paola Saighetta.
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – La presidentessa Sonia De Bianchi lo aveva in parte anticipato la scorsa settimana. «Per la nuova serie C maschile sceglieremo un tecnico di grande spessore». Detto, fatto ed ecco l’annuncio: Marco Di Eduardo sarà il nuovo allenatore della prima squadra maschile, che tra l’altro giocherà col doppio brand Volley Team Pomezia e Shark Volley Club Pomezia. Il nuovo coach, docente Fipav laureato in scienze motorie (triennale) e con laurea magistrale in scienze e tecnica dello sport, arriva da un’esperienza di nove anni alla Pallavolo Albano, ma nel suo curriculum ci sono plurime collaborazioni federali prima come selezionatore della provincia di Roma, poi come selezionatore regionale, ruolo ricoperto anche negli ultimi quattro anni oltre che per due anni dal 2006 al 2008. «Cosa mi ha convinto a sposare il progetto della presidentessa De Bianchi? L’ambizione di voler fare il salto di categoria nel giro di due o tre anni e la possibilità di lavorare in una piazza come Pomezia che è sempre stata un punto di riferimento importante nel mondo del volley» rimarca Di Eduardo che poi aggiunge. «La presenza di un personaggio come il direttore sportivo Maurizio Moretti, che conosco da tempo, ha fatto da ulteriore garanzia per il mio arrivo qui». Il fatto che il club pometino voglia scalare le categorie programmando, non significa che questa debba essere necessariamente una stagione di transizione. «Non dovremo giocare con la pressione del risultato a tutti i costi, ma se si anticipano i tempi non ci dispiace affatto – sorride Di Eduardo - Vorremmo puntare ad arrivare nei play off anche se sappiamo che il campionato di serie C maschile del prossimo anno sarà molto duro, visto che il comitato ha deciso di cancellare la regola sugli “over” e quindi se ne potranno schierare senza limiti». La campanella suonerà il prossimo 29 agosto, giorno del raduno e dell’avvio della preparazione che si svolgerà in sede. «Sono molto carico e prometto il massimo impegno per ripagare le aspettative che la società ha dimostrato di riporre nei miei confronti» conclude Di Edoardo.
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – Lo Shark Volley Club Pomezia fa sul serio. La società della presidentessa Sonia De Bianchi vuole fare un salto di qualità e sta mettendo in piedi un progetto a lungo termine. Per farlo, c’è bisogno di strutturarsi al meglio e magari creare delle collaborazioni importanti. Nelle ultime ore lo Shark Volley Club Pomezia ha definito due importanti accordi. Il primo di questi riguarda la prima squadra maschile che sotto la gestione De Bianchi non era mai stata allestita e che ora torna a far parte dell’offerta sportiva del club grazie all’accordo con l’altra società di Pomezia, la Volley Team della presidentessa Antonella Apolloni e del direttore sportivo Maurizio Moretti. Di fatto, la prima squadra maschile giocherà con un doppio brand, quello della Volley Team e dello Shark Volley Club. «Un’intesa che renderà sicuramente più forte la squadra di punta del settore maschile – dicono in coro la presidentessa dello Shark Volley Club De Bianchi e il ds del Volley Team Moretti – Vogliamo tentare di riportare Pomezia a livelli più consoni per la sua storia pallavolistica e per farlo verrà ufficializzato a breve anche il nome dell’importante tecnico che guiderà la prima squadra».
Va ricordato che, ovviamente, lo Shark Volley Club Pomezia avrà anche una prima squadra femminile che militerà nel campionato di serie C e che sarà affidata al confermatissimo Simone Di Clementi. Ma una società che vuole crescere non può farlo senza un’adeguata e certosina cura della propria “base”: allora ecco che il club della presidentessa De Bianchi ha formalizzato anche un importante accordo pure per il settore giovanile. «Abbiamo avviato un’importante collaborazione tecnica con la Punto Volley di Albano presieduta da Barbara De Filippis – dice il massimo dirigente dello Shark Volley Club Pomezia – Il club castellano ha un’attività giovanile di ottima qualità e le loro giocatrici di maggiore qualità potrebbero avere lo “sbocco” tra i grandi con noi grazie a questa intesa».
 

Sport
immagine

Redazione

Pomezia (Rm) – Giorni intensi di lavoro per lo Shark Volley Club Pomezia. La società della presidentessa De Bianchi, dopo aver ufficializzato l’arrivo del direttore tecnico Simone Di Clementi e del direttore sportivo Ivano Di Giacobbe, sta lavorando a 360 gradi per una crescita societaria che in pochi anni la porti ad essere un punto di riferimento importante per la pallavolo laziale. Rilevati i diritti della serie C femminile, il club pometino da giorni sta pensando alla rosa da allestire per fare un campionato regionale di alto livello. «Faremo una squadra importante – assicura coach Di Clementi -, vogliamo convincere la gente a seguirci e riempire il palazzetto, facendo divertire e gioire i nostri tifosi. Non vogliamo fare proclami, però, come accade a tanti altri: sappiamo quanto la serie C sia un campionato difficile, ma siamo certi che il gruppo che stiamo mettendo in piedi ci darà grandi soddisfazioni». L’attività dello Shark Volley Club Pomezia, però, non si limita alla programmazione della prima squadra: il primo luglio alle 17,30, infatti, è previsto lo “Shark-day”, giornata di presentazione della stagione 2016-2017. In quella giornata ci sarà una festa dedicata a tutti giovani che vogliono avviarsi a questa disciplina. La grande novità sarà il prezzo anti-crisi per il minivolley: solo 125 euro per chi effettuerà la pre-iscrizione entro il 31 luglio. «Lo Shark Volley Club Pomezia da sempre opera nel sociale perché fare sport per noi significa soprattutto fare un’attività sana e utile alla collettività, con la consapevolezza che lo sport debba rappresentare un’occasione socio-culturale per stare insieme e vivere i momenti sportivi ludici, garantendo a tutti la possibilità di partecipare. Sempre a proposito di quanto teniamo a questo aspetto, da settembre saranno allestiti centri di raccolta abbigliamento, prodotti alimentari e fondi destinati a categorie più disagiate in accordo con associazioni di volontariato».
 

Sport
immagine

Redazione

Frascati (Rm) – La settimana di pausa quasi non ci voleva. La serie B2 femminile del Volley Club Frascati stava letteralmente volando considerando che aveva vinto le ultime nove partite di campionato (di cui solo una al tie-break) chiudendo il girone d’andata a quota 28 punti. «La squadra stava facendo sicuramente bene – dice il direttore sportivo Ivano Di Giacobbe -, ma ora inizia il bello. Le concorrenti per il terzo posto si sono rafforzate, in special modo Cave, e quindi sarà ancora più stimolante il nostro girone di ritorno. Per una precisa scelta societaria, non abbiamo fatto innesti e abbiamo dato fiducia al gruppo che finora ci ha regalato tante soddisfazioni. Se mi aspettavo un rendimento del genere? Pensavo che potessimo lottare per il terzo posto, ma probabilmente le ragazze stanno andando oltre le più rosee previsioni». Questo non significa che Frascati ha la pancia piena, tutt’altro. La gara interna di sabato prossimo col Minturno potrebbe raccontare molte verità. «Affronteremo un avversario difficile, che è l’altra squadra in corsa per il terzo posto considerando che ha solo quattro punti meno di noi – ricorda Di Giacobbe -. All’andata vincemmo 3-2, ma loro avevano alcune assenze e col tempo si sono calate bene in un campionato che frequentano da due anni. Tra i loro punti di forza c’è sicuramente il muro-difesa, le nostre ragazze dovranno avere molta pazienza e dare il massimo. Sono convinto che le prime quattro o cinque gare del girone di ritorno potranno farci capire se siamo davvero da terzo posto, basti pensare che dopo Minturno affronteremo le due battistrada, Cagliari e Aprilia». Che non sono così distanti in classifica, tutt’altro… «Ma credo siano destinate a giocarsi loro la promozione – dice Di Giacobbe -. Questo è un campionato dove raramente le prime perdono punti nei confronti diretti con squadre di medio-bassa classifica e tra l’altro parliamo di due compagini con organici notevolissimi. Chi è la favorita? Dico Cagliari». Frascati, però, può continuare a cullare il sogno-play off.  
 

Sport
immagine

Redazione

Frascati (Rm) – La serie B2 femminile del Volley Club Frascati, dopo il leggero passaggio a vuoto contro Ladispoli (vittoria “solo” al tie break dopo aver condotto anche 2-0), si impone con un netto 3-0 sul campo del Volleyro e consolida il proprio terzo posto in classifica, con Cave ancora distante tre punti e Minturno staccato di quattro. «Una gara non semplice, di fronte avevamo una squadra giovane, ma fisicamente prestante – spiega la 24enne schiacciatrice Valeria Carpani -. Siamo entrate in campo determinate perché volevamo riscattare il punto buttato il sabato precedente contro Ladispoli e il primo set lo abbiamo fatto nostro con convinzione. Nel secondo e nel terzo abbiamo accusato alcuni passaggi a vuoto, ma siamo state brave a gestirli». Le ragazze di coach Paolo Collavini hanno così centrato il nono successo consecutivo: una striscia non casuale. «E’ il segnale che siamo sulla strada giusta – conferma la Carpani – e che stiamo lavorando tanto: per questo veniamo premiate dalle risposte del campo». La schiacciatrice del Volley Club Frascati non vuole pensare ad alcun obiettivo di classifica. «Nelle prossime gare affronteremo Minturno (quinta, ndr) e poi Cagliari e Aprilia che sono le prime due della classe. E’ inutile fare programmi o fissare traguardi, ragioniamo gara dopo gara e poi vedremo. Sabato, per il primo match del girone di ritorno, ospiteremo Minturno e sarà una battaglia perché loro sono una squadra che difende con caparbietà e che tra l’altro, rispetto alla partita d’andata, si è anche rinforzata. Di quel match ricordo pure che siamo state spesso sotto e fummo brave a recuperare, ma sabato sarà tutta un’altra storia e servirà una grande gara per vincere ancora. E’ chiaro – conclude la Carpani – che un successo ci permetterebbe di allontanarle in classifica, ma ripeto che in ogni caso è presto per fare discorsi di ogni tipo».
 

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact