Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Politica
Il candidato sindaco di Insieme per Nemi non parteciperà al confronto di giovedì 25 maggio 2017
immagine

 

Red. Politica

NEMI (RM)
- Dopo che il sindaco uscente di Nemi  Alberto Bertucci ha comunicato di non partecipare al confronto tra candidati a sindaco promosso da L’Osservatore d’Italia in occasione della trasmissione in diretta OFFICINA STAMPA, il web talk del giovedì condotto dalla giornalista Chiara Rai e dopo ben 17 giorni di attesa, da parte della redazionedel giornale nell'apprendere che tra impegni, calendario e agende da guardare, Alberto Bertucci rispondeva che aveva deciso di partecipare ad “un solo ed unico incontro tra i candidati a sindaco. Avendo già confermato in precedenza con un’altra testata un appuntamento di questo tipo, ho deciso di mantenere occupata solo quella data. Grazie”.

Arriva la nota del candidato di Insieme per Nemi Stefano Tersigni in cui comunica di non partecipare al confronto previsto per giovedì 25 maggio 2017: "Il candidato Sindaco Bertucci non ha aderito al confronto organizzato dal quotidiano “l'Osservatore Laziale' ma ha aderito solo a quello proposto per domani da 'Castelli Notizie'. Si sente così più tranquillo forse? Si, sarà per lui un confronto tranquillo perchè io non parteciperò. Si confronterà con se stesso e spero possa, in questa occasione, riflettere su ciò che non ha fatto in questi cinque anni deludendo così le aspettative di molti. Invito i due candidati Sindaco a svolgere un confronto in pubblica piazza dove saranno gli stessi cittadini a porre le domande! Io domani sarò tra la gente per ascoltare le loro esigenze e proposte e per sottoporre loro le mie soluzioni. Ringrazio 'Castelli Notizie' per l'invito ma io non mi piego alle imposizioni di nessuno." Lo dichiara in una nota, Stefano Tersigni, candidato Sindaco di Nemi con la lista 'Insieme per Nemi'.
 

Politica
Martedi 23 maggio presso il 'bar dei pini' (corso Vittorio Emanuele - Nemi) alle ore 18:30
immagine

 

Red. Politica


NEMI (RM)
- Dopo la formalizzazione della lista dei candidati di centrodestra,  che corrono per la carica di consigliere al Comune di Nemi con la lista “Insieme per Nemi " che vede l'aspirante primo cittadino Stefano Tersigni sfidare il sindaco uscente Alberto Bertucci e il candidato della lista "Ricomincio da Nemi" Carlo Cortuso, arriva la presentazione agli elettori di Nemi della squadra che affianca Tersigni nella corsa al governo del piccolo paese delle fragole. "Presenteremo i candidati della nostra lista martedi 23 maggio presso il 'bar dei pini' (corso Vittorio Emanuele - Nemi) alle ore 18:30. - Fa sapere Stefano Tersigni - Le 10 persone capaci di allontanare definitivamente il torpore amministrativo di questi ultimi cinque anni saranno presenti ! ".

 

Una lista, quella di Insieme per Nemi che ha già ricevuto il pieno sostegno da parte di Forza Italia, di Noi con Salvini, di Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni, del Movimento fondato da Marco Mattei (Area Democratica), nonché dal partito di Vittorio Sgarbi (Rinascimento) al quale Tersigni ha già proposto l’assessorato alla Cultura. La compagine che accompagnerà quindi Stefano Tersigni all'appuntamento con le urne del prossimo 11 giugno vede nomi che rappresentano ognuno delle specifiche competenze come la cultura, l'arte e il commercio e che si propone di "restituire a Nemi quel decoro e quei servizi di cui oggi Nemi è carente. Ma non solo, perché le esigenze dei cittadini devono tornare al primo posto".


Ecco i nomi dei candidati consiglieri della lista "Insieme Per Nemi": 
Barscigliè Ivana, Bianchi Cesare, Borgognoni Laura, Castelli Simona, Cavaterra Andrea, Cavaterra Mascia, Gagliardi Denise, Piersanti Giovanni, Saudelli Maurizio, Scarpellini Laura"Presenteremo i candidati della nostra lista martedi 23 maggio presso il 'bar dei pini' (corso Vittorio Emanuele - Nemi) alle ore 18:30. Le 10 persone capaci di allontanare definitivamente il torpore amministrativo di questi ultimi cinque anni saranno presenti ! " Lo dichiara in una nota Stefano Tersigni, candidato Sindaco di Nemi con la lista civica 'Insieme per Nemi'.

Politica
"Noi lottiamo solo per il bene di Nemi e per una politica onesta e trasparente.''
immagine


Nota di Tersigni Stefano Tersigni, candidato Sindaco di Nemi con la lista civica 'Insieme per Nemi


NEMI (RM) - ''Siamo perplessi e vogliamo capire meglio la situazione politica, Azzurra Marinelli parla al posto del marito Cortuso e attacca sempre me e quasi mai Bertucci.
Sia la lista a conduzione familiare di Azzurra Marinelli e Cortuso che quella di Bertucci vogliono portare gli immigrati a Nemi... Strani connubi aleggiano su Nemi. L' unica cosa certa è che tutto il centrodestra è compatto sulla mia candidatura a Sindaco e anche dato questo presupposto avvicina persone di altra appartenenza politica solo perché sposano il nostro programma e l'onestà con la quale lo proponiamo. Abbiamo già dimostrato di poter resistere a testa alta a pressioni e attacchi quindi fate pure mentre noi lottiamo solo per il bene di Nemi e per una politica onesta e trasparente.''
 

Politica
"Il sindaco uscente che fa campagna elettorale inaugurando la casetta Acea alla presenza delle scolaresche e Tersigni che pensa di poter afferrare improvvisamente la falce e il martello"
immagine

 

Nota di Azzurra Marinelli segretario del Pd di Nemi

NEMI (RM)
- “Sentire le parole del candidato a sindaco Tersigni che parla a favore dell’acqua pubblica e critica la casetta Acea appena inaugurata in piena campagna elettorale dal sindaco uscente è davvero un paradosso! Capiamo che mancano pochi giorni al voto delle amministrative ma vedere che pur di racimolare qualche voto in più ci si cambia d’abito e ci s’improvvisa vicini alle idee di sinistra andando contro le linee d’indirizzo ereditate dal centrodestra è davvero deprimente. Biaggi e Cocchi avrebbero potuto ben informare il digiuno Tersigni che quando in seduta di consiglio comunale circa un decennio fa, sia loro che l’allora vicesindaco Alberto Bertucci votarono tutti “amorevolmente” insieme per il passaggio dalla gestione comunale dell’acqua all’Acea. Lo posso dire con certezza perché allora ero consigliere comunale di opposizione e ricordo bene quel momento. Biaggi, Cocchi e Bertucci erano favorevoli alla privatizzazione dell’acqua! E adesso cosa fa Tersigni? Si lamenta dell’aumento delle bollette? Il suo discorso non avrebbe fatto una piega se si fosse collocato in un altro contesto politico ma invece è chiaramente un esponente di centrodestra e ha addirittura ereditato il simbolo “Insieme per Nemi” e con esso il peso di tutte le scelte politiche prese dalle colonne portanti di Tersigni. Per fortuna i fatti raccontano ben altra storia e mi preme ricordare che all’epoca quando ci fu questo passaggio all’Acea sia io che altre persone di Genzano e paesi limitrofi fondammo il comitato per l'acqua pubblica insieme a Patrizia Corrieri e Carlo Cortuso. E al referendum soltanto i partiti di sinistra si schierarono per l'acqua pubblica, non certo Insieme per Nemi, il simbolo ereditato da Tersigni. Auspichiamo di non vedere più certi teatrini: il sindaco uscente che fa campagna elettorale inaugurando la casetta Acea alla presenza delle scolaresche e Tersigni che pensa di poter afferrare improvvisamente la falce e il martello e poi sostenere di voler uscire dalla tutela del Parco regionale dei Castelli Romani. Temo però che di uscite fuori dalle righe ce ne saranno ancora! Per fortuna che i nemesi non si fanno facilmente distrarre da questi giochi trasversali elettorali”
 

Amministrative 2017
Il candidato Sindaco di Insieme per Nemi: "Perché Bertucci non ha detto che il 'bidone' lo pagheremo noi con un aumento in bolletta?
immagine

Riceviamo e pubblichiamo


NEMI (RM)
- "Durante l'inaugurazione elettorale del 'bidone' Acea perché il candidato Sindaco Bertucci non ha detto che tutti noi residenti lo pagheremo con un aumento della bolletta dell'acqua? Sul predetto 'bidone' c'è scritto '' l'acqua del Sindaco'' ma dovrebbe far aggiungere ''che pagate voi mentre io faccio la campagna elettorale''. Aggiungo che con i meravigliosi fontanili che abbiamo a Nemi non vedo di certo il bisogno di una cosa del genere. C'è anche da considerare che non essendo collegato ad una 'tessera residente' chiunque può venire a prendere qui da noi 'l'acqua del Sindaco' intasando maggiormente piazza Roma. Siamo alla follia! '' Lo dichiara in una nota Stefano Tersigni, candidato Sindaco di Nemi con la lista civica 'Insieme per Nemi'.

Amministrative 2017
Sicuramente da parte del candidato primo cittadino della lista Insieme per Nemi c’è dunque una presa d’atto delle problematiche sollevate da Canterani
immagine

 

Redazione


NEMI (RM) - L’interesse per il Paese a volte supera il concetto del “dire una cosa di destra o di sinistra”. E così è capitato con sorpresa nel leggere una nota pervenuta alla nostra redazione dal candidato Sindaco di Nemi con la lista civica 'Insieme per Nemi' Stefano Tersigni. Quest’ultimo, nonostante la sua giovane età ma la sua non digiuna esperienza politica, ha pensato bene di prendere atto delle numerose problematiche sollevate da una persona di lunga esperienza e conoscenza del territorio come di fatto è Vairo Canterani, storico esponente della sinistra a Nemi che in questa tornata elettorale mantiene un coerente silenzio e segue da spettatore e cittadino questa campagna per le amministrative senza sostenere alcun candidato in lizza:

 

"Gli schieramenti politici – dice Tersigni - e le differenze 'cromatiche' si annullano quando delle valutazioni su determinati argomenti sono oggettive. Non posso non condividere delle considerazioni che l' ex Sindaco di Nemi Vairo Canterani ha fatto, come attento osservatore quale è, sullo stato di abbandono e incuria nel quale versano molti punti della nostra splendida cittadina. La ex fontana del vascone di piazza Roma, dove fino a qualche anno fa veniva alloggiato il cosiddetto "bicchierone" che conteneva le fragole durante la sagra, ora giace in stato di abbandono nonostante sia un luogo di incontro per molti cittadini - ndr un luogo realizzato e voluto dall’allora sindaco Vairo Canterani - L' assenza totale di 'veri' lavori di messa in sicurezza della parte interessata dal pericolo di crolli sulla via Nemorense e di manutenzione della parte sovrastante la stessa via. La mancata manutenzione del muraglione a sostegno di piazza Roma e piazza del Crocifisso. Gli antichi fontanili come quello di Monte Canino, stanno andando irrimediabilmente persi e con loro la memoria storica di Nemi. Anche l' avere bagni pubblici decenti – conclude il candidato Sindaco Tersigni - è quasi un'utopia”.


Sicuramente da parte del candidato primo cittadino della lista Insieme per Nemi c’è dunque una presa d’atto delle problematiche sollevate da Canterani. Un segno di considerazione rispetto alle segnalazioni di degrado che da sempre Vairo Canterani denuncia anche attraverso interviste ed interventi sulle colonne del nostro giornale. Non a caso sembrerebbe che la lista civica di Tersigni stia raccogliendo consensi trasversali, anche rispetto a cittadini che non sono collocati nel centrodestra.

Politica
Nomi che rappresentano ognuno delle specifiche competenze come la cultura, l'arte e il commercio e che si propone di "restituire a Nemi quel decoro e quei servizi di cui oggi Nemi è carente
immagine


di Ivan Galea


NEMI (RM) - Formalizzata la lista dei candidati di centrodestra  che corrono per la carica di consigliere al Comune di Nemi con la lista “Insieme per Nemi " che vede l'aspirante primo cittadino Stefano Tersigni sfidare il sindaco uscente Alberto Bertucci e il candidato della lista "Ricomincio da Nemi" Carlo Cortuso.

Una lista che ha già ricevuto il pieno sostegno da parte di Forza Italia, di Noi con Salvini, di Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni, del Movimento fondato da Marco Mattei (Area Democratica), nonché dal partito di Vittorio Sgarbi (Rinascimento) al quale Tersigni ha già proposto l’assessorato alla Cultura.

La compagine che accompagnerà quindi Stefano Tersigni all'appuntamento con le urne del prossimo 11 giugno vede nomi che rappresentano ognuno delle specifiche competenze come la cultura, l'arte e il commercio e che si propone di "restituire a Nemi quel decoro e quei servizi di cui oggi Nemi è carente. Ma non solo, perché le esigenze dei cittadini devono tornare al primo posto".


Ecco i nomi dei candidati consiglieri della lista "Insieme Per Nemi":  

Barscigliè Ivana, Bianchi Cesare, Borgognoni Laura, Castelli Simona, Cavaterra Andrea, Cavaterra Mascia, Gagliardi Denise, Piersanti Giovanni, Saudelli Maurizio, Scarpellini Laura
 

Amministrative 2017
Usato il sito istituzionale del Comune di Nemi per promuovere la lista del sindaco uscente
immagine

 

Redazione

 

NEMI (RM) -  Tuona Stefano Tersigni,  candidato Sindaco di Nemi con la lista civica "Insieme per Nemi" dopo che sul sito istituzionale del Comune di Nemi è apparsa una comunicazione elettorale dell'attuale sindaco uscente. Una mossa che è apparsa di tutta evidenza inopportuna da parte del candidato a sindaco di Nemi per il secondo mandato che ha chiaramente utilizzato il canale del sito istituzionale per promuovere giust'appunto la notizia della sua candidatura e di tutto ciò che a suo dire avrebbe fatto di buono.

 

Un azione che appare assurda se si pensa che il veicolo per diffondere questa notizia è stato la vetrina istituzionale del sito del Comune di Nemi, cioè di tutti i cittadini, compresi gli altri candidati a sindaco che però fanno giustamente campagna elettorale con mezzi appropriati e finalizzati a questa attività.

 

Per Tersigni il sindaco uscente ha toccato davvero il fondo: '' L'arroganza del candidato Sindaco Alberto Bertucci è rinomata e si palesa in ogni modo. L' ultima trovata di questo personaggio è stata la pubblicazione, sul sito istituzionale del Comune di Nemi, della presentazione dei suoi candidati. È una grave violazione che condanniamo con forza. Caro Bertucci ti stai rendendo ridicolo agli occhi degli elettori che sono stufi della tua arroganza. Ho potuto constatare la tua retromarcia quando, preso da un barlume di fugace lucidità, hai provveduto a rimuovere la notizia dal sito istituzionale. Una palese ammissione di un ennesimo errore che però hai fatto e rimane immortalato. Anche i nuovi cantieri elettorali non ti salveranno, cinque anni di nulla non si scordano e non si cancellano. E per chiudere una domanda: ieri, ai tuoi commensali, hai ricordato che se dovessi rivincere (cosa che non avverrà per fortuna) regalerai l'arrivo di immigrati? '' 

Amministrative 2017
Il movimento fondato da Marco Mattei esprime pieno sostegno alla lista Insieme per Nemi
immagine

 

Red. Politica

 

NEMI (RM) - Arriva un sostegno molto importante per la lista “Insieme per Nemi Stefano Tersigni Sindaco”: Area Democratica fondata da Marco Mattei esprime pieno sostegno al candidato Tersigni in lizza per la carica di primo cittadino alle prossime amministrative di Nemi. Un gran bel segnale per questo giovane candidato ma non certamente digiuno di politica che giorno dopo giorno sta raccogliendo ampi consensi e attestati di stima, non ultimo l’accordo siglato con il partito di Vittorio Sgarbi al quale Tersigni ha proposto addirittura l’assessorato alla Cultura.


Soddisfatto il segretario di Area Democratica Giovanni Cascella per questa scelta condivisa: “Stefano Tersigni è la persona giusta per far ripartire Nemi che da cinque anni è abbandonata a se stessa. Il nostro supporto va anche a due persone molto stimate – aggiunge Cascella – parlo di Cesare Bianchi e Laura Borgognoni che con la loro preparazione e conoscenza del territorio sapranno supportare Stefano nella giusta maniera. Noi di Area Democratica facciamo dunque un grande in bocca al lupo a Stefano Tersigni per questa competizione elettorale”.


Di fatto la lista del sindaco uscente Alberto Bertucci perde un sostegno importante che alla scorsa tornata elettorale invece ha avuto. Ricordiamo infatti che quando Marco Mattei ha ricoperto la carica di assessore regionale all’Ambiente, grazie al suo impegno, è stato possibile riaprire la strada che da Nemi porta al lago. Una riapertura costata alla Regione Lazio oltre 200 mila euro per la messa in sicurezza. Tersigni dunque, continua ad incassare consensi, sintomo che il clima potrebbe davvero subire un cambio di rotta a Nemi.

Politica
Ad annunciarlo è stato direttamente Tersigni durante l'intervista con il direttore del quotidiano L'Osservatore d'Italia Chiara Rai
immagine


Red. Politica


NEMI (RM)
- Vittorio Sgarbi sostiene ufficialmente il candidato sindaco di Nemi alle prossime amministrative dell'11 giugno con la lista "Insieme per Nemi" Stefano Tersigni. Ad annunciarlo è stato direttamente Tersigni durante l'intervista con il direttore del quotidiano L'Osservatore d'Italia Chiara Rai, andata in diretta su L'Osservatore Laziale Tv venerdì scorso. "Abbiamo avuto il sostegno ufficiale di Vittorio Sgarbi e del suo nuovo movimento Rinascimento. - ha detto il candidato sindaco - Se una persona di questo spessore - ha proseguito - di questa levatura sia morale che di fortissima preparazione sceglie di sostenere e sposare il nostro progetto ovviamente quasi automaticamente è perché è valido".


"Una notizia importante quindi - ha detto Chiara Rai apprendendo il fatto -  perché Vittorio Sgarbi spesso ha citato Nemi come polo storico e archeologico di ricchezze e bellezze naturalistiche d'Italia". Stefano Tersigni ha inoltre dichiarato che in caso di vittoria elettorale proporrà a Sgarbi di prendere in carico l'assessorato alla cultura. Il candidato sindaco si propone quindi di valorizzare, una volta per tutte, quel patrimonio storico archeologico immenso di Nemi, da Palazzo Ruspoli, al Tempio di Diana, alla Villa di Cesare, all'Eremo di San Michele che fino ad oggi "non è stato assolutamente valorizzato". Certo che, in caso di vittoria di Tersigni, una figura come quella di Vittorio Sgarbi all'assessorato alla Cultura di Nemi garantirebbe una attenzione istituzionale, fino ad oggi perlopiù assente, che potrebbe stimolare quei finanziamenti necessari alla sistemazione quindi al recupero di questo immenso patrimonio archeologico, storico e culturale. "Io mi interfaccio spesso con i cittadini ma anche con i turisti che sono un pò il cuore di Nemi, perché il paese vive di turismo e la sua economia deriva e deve essere rafforzata tramite il turismo - ha proseguito poi Tersigni - e la domanda che mi pongono sempre è 'come faccio ad arrivare alla valle del Lago?', 'dov'è la villa di Cesare?', 'dov'è il tempio di Diana?', 'dov'è il Tempio di San Michele?'" "Dov'è la terza nave?" ha chiesto Chiara Rai, alludendo alle ricerche messe in piedi ultimamente riguardo la presenza di una presunta terza nave dell'imperatore Caligola e suscitando una risata in Stefano Tersigni, il quale ha detto di chiederlo a chi ha creduto in questo progetto che assolutamente è fondato su una ricerca storica, che però  "è stato attivato in questo momento a ridosso delle elezioni come i cantieri elettorali e altre cose messe in campo solo ora a pochi giorni dal voto".

L'INTERVISTA DI CHIARA RAI SU L'OSSERVATORE LAZIALE TV AL CANDIDATO SINDACO DI NEMI STEFANO TERSIGNI

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact