Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Amministrative 2017
Fabrizio Santori conosce personalmente il candidato sindaco di Insieme per Nemi: "Apprezzo il suo desiderio di mettersi a servizio della comunità"
immagine


NEMI (RM)
- E’ una bella notizia per Nemi e i suoi abitanti la candidatura a sindaco della cittadina castellana di StefanoTersigni nella lista civica ‘Insieme per Nemi’. Il suo spirito intraprendente e la sua competenza a disposizione di una squadra giovane e combattiva saprà sicuramente attirare il favore di tutti coloro desiderano imprimere un totale cambio di marcia nell’amministrazione di Nemi, rilanciando così il futuro di questa perla dei Castelli romani. Conosco personalmente Stefano Tersigni da tempo, ho avuto modo di apprezzare il suo desiderio di mettersi a disposizione di una comunità, la sua lealtà alla causa, la sua preparazione. Sono sicuro che saprà rinnovare Nemi insieme al gruppo di persone di esperienza a sostegno della sua candidatura a primo cittadino, in particolare gli ex Sindaci di Nemi Cinzia Cocchi e Alessandro Biaggi, segnando un nuovo inizio per l’intero territorio dei Castelli romani e in particolare per Nemi, un prezioso gioiello che tutto il mondo ci invidia. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia

Politica
I già pentastellati Nobilio e Rizzetto a sostegno della candidatura a primo cittadino dell'esponente della coalizione di centro destra
immagine

 

Red. Politica


NEMI (RM) - Walter Rizzetto e Federica Nobilio scendono in campo a sostegno della candidatura di Stefano Tersigni a sindaco di Nemi. I due ex grillini, ora a fianco della Meloni con il "Comitato Terra Nostra" hanno infatti diramato una nota congiunta in cui esprimono piena soddisfazione per la scelta di candidare Tersigni a sindaco di Nemi. Scelta che secondo i due esponenti incarna "l'idea di destra innovatrice".

Rizzetto, eletto deputato nelle fila del M5s alle politiche del 2013 e vicepresidente della XI Commissione permanente sul lavoro pubblico e privato è poi passato dallo scorso marzo 2016 nelle fila di Fratelli d'Italia così come Federica Nobilio eletta alle trascorse amministrative consigliere comunale ad Albano Laziale con il Movimento Cinque Stelle e poi fuoriuscita per aderire al comitato Terra Nostra che tra i fondatori vede proprio Walter Rizzetto insieme ai parlamentari Alberto Giorgetti (FI), l’ex sottosegretario Giuseppe Cossiga e l’avvocato Leopoldo Facciotti. Un Comitato che per bocca della stessa Giorgia Meloni potrà contribuire a raccogliere ed aggregare tutte quelle energie che Fratelli d'Italia non è riuscita ad unire finora.


"È con entusiasmo che apprendiamo la notizia della candidatura a Sindaco per la città di Nemi di Stefano Tersigni". Hanno dichiarato Walter Rizzetto e Federica Nobilio rispettivamente Presidente e Coordinatrice per il Lazio del Comitato Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni. "Con Stefano abbiamo già collaborato in passato - ha detto Rizzetto - in particolare in alcune campagne animaliste in difesa del lupo e condividiamo la sensibilità nei confronti dei temi ambientali. Sono certo che un profilo come il suo - aggiunge il Presidente del Comitato Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni - incarni proprio quell'idea di destra innovatrice e attenta ai bisogni reali delle persone che come Terra Nostra vogliamo rappresentare". Parole di elogio per la scelta del candidato a sindaco di Nemi anche da parte della Coordinatrice del Lazio del Comitato Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni: "Nemi è piccolo gioiello dei Castelli Romani che merita di essere governato con competenza e passione. Qualità di cui Stefano non manca. Un'altra bella candidatura dunque che si profila sul nostro territorio." "A Stefano Tersigni dunque - concludono Rizzetto e Nobilio - il nostro sostegno e l'augurio di buon lavoro per questa nuova avventura che lo attende.".

Politica
Il candidato sindaco: "Biaggi e Cocchi sono le colonne portanti di questo movimento civico"
immagine

 

Red. Politica

 

NEMI (RM) - "Esprimo un sincero ringraziamento nei confronti degli ex Sindaci di Nemi Cinzia Cocchi e Alessandro Biaggi per la fiducia che hanno riposto nei miei confronti. Loro, che sono le colonne portanti di questo movimento civico, hanno saputo trasmettere valori ed esperienza a una squadra giovane e competente nel solo ed esclusivo interesse di Nemi e dei nemesi. Ora tocca a noi far ripartire il nostro paese, valorizzeremo tutte le tantissime potenzialità che questo splendido angolo di Paradiso offre e ascolteremo le esigenze e le proposte di tutti i cittadini tenendo sempre alti i valori di onestà e spirito di servizio che ci contraddistinguono." Lo dichiara in una nota Stefano Tersigni, candidato Sindaco di Nemi con la lista civica " Insieme per Nemi".

Cronaca
In base a quanto previsto dagli articoli 30 e 34 della Convenzione, sono tali da chiedere l’immediata procedura di contestazione e messa in mora.
immagine

Red. Cronache

Sora (FR) - In merito alla questione relativa alla risoluzione del contratto con Acea, l’Amministrazione comunale sta seguendo un percorso strutturato e unitario, iniziato con la Consulta d’ambito del 14 gennaio 2016. In quell’occasione i rappresentanti dei Comuni, tra cui quello di Sora, hanno richiesto alla Segreteria tecnica operativa (STO) di redigere una relazione sulle inadempienze del gestore idrico ed un parere su una fusione tra ATO5 e ATO2.

Il 28 gennaio, data in cui si è riunita nuovamente la Consulta d’ambito, la segreteria ha documentato le inadempienze di Acea che, in base a quanto previsto dagli articoli 30 e 34 della Convenzione, sono tali da chiedere l’immediata procedura di contestazione e messa in mora.

"Nel prossimo Consiglio comunale, - dichiara il primo cittadino di Sora -  dunque, verrà inserita - prosegue -  all’ordine del giorno una proposta di delibera che mi delegherà ad esprimere, nella Conferenza dei Sindaci del 18 febbraio 2016, il voto per la messa in mora di Acea affinché fornisca, nei tempi assegnati, adeguate giustificazioni sulle contestazioni che gli sono state mosse. Queste riguardano i disservizi quotidiani, le tariffe applicate, gli investimenti e i rapporti con gli utenti. Tematiche - conclude il sindaco di Sora -  estremamente gravi perché attinenti ad un servizio indispensabile per i cittadini".

Tersigni ha dunque sottolineato il fatto che se le giustificazioni di Acea saranno giudicate dai sindaci non sufficienti a superare le contestazioni, sarà il primo ad impegnarsi per la risoluzione del contratto. "Ritengo che per il Comune di Sora - ha aggiunto il primo cittadino - la strada giusta da seguire sia questa. Una risoluzione contro legge, - conclude Tersigni - come sbandierata da qualcuno, avrebbe portato solo altri soldi dei nostri cittadini nelle casse di Acea".
 

Saluti & Incarichi
Tersigni: "Auguro al Col. Tuccio di svolgere il suo lavoro con la giusta serenità al fine di potere cogliere le sollecitazioni e le richieste da parte delle Istituzioni e dei cittadini"
immagine

Redazione

Sora (FR) - Il sindaco di Sora Ernesto Tersigni si complimenta con il nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Giuseppe Tuccio. Ecco la nota:

"Al nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Giuseppe Tuccio giungano, da parte mia e dell’Amministrazione Comunale di Sora, le sentite congratulazioni per il prestigioso incarico che è andato a ricoprire.

Auguro al Col. Tuccio di svolgere il suo lavoro con la giusta serenità al fine di potere cogliere le sollecitazioni e le richieste da parte delle Istituzioni e dei cittadini e tutelare al meglio la sicurezza della nostra Provincia. Un compito sempre più difficoltoso vista la razionalizzazione delle risorse a disposizione, rese sempre più esigue dalla difficile congiuntura economica che l’Italia si trova ad affrontare. Rinnovo al Col. Tuccio la piena disponibilità dell’Amministrazione Comunale di Sora a proseguire un dialogo fecondo tra le nostre Istituzioni, unica strada per affrontare e risolvere i problemi vissuti dalle nostre comunità.

In occasione del termine del Suo incarico, ritengo doveroso ringraziare il Colonnello Antonio Menga per la cordiale disponibilità e lo spirito di collaborazione dimostrati in questi anni. Al Col. Menga esprimo profonda stima e gratitudine per aver garantito, con dedizione ed impegno, la sicurezza dei cittadini ed aver contribuito a creare le giuste condizioni per la crescita sociale del nostro territorio". 

Eventi & Manifestazioni
La Signora Anna, residente a Broccostella, ha accolto con simpatia e cordialità il Sindaco Tersigni e si è intrattenuta a lungo con lui.
immagine

Redazione

Sora (FR) - Ha spento le sue cento candeline domenica 24 novembre 2013 e, nel corso della sua allegra festa di compleanno, la Signora Anna Casinelli, classe 1913, ha ricevuto gli auguri del Sindaco di Sora Ernesto Tersigni. Nonna Anna era circondata dall’affetto della sua famiglia che le ha organizzato una festa in grande stile, visto il traguardo importante che ha raggiunto.

La Signora Anna, residente a Broccostella, ha accolto con simpatia e cordialità il Sindaco Tersigni e si è intrattenuta a lungo con lui.
A Nonna Anna il Primo Cittadino ha donato una composizione floreale ed una pergamena con un significativo scritto di Seneca tratto da “Il tempo”: "I giorni migliori fuggono, non c'è dubbio, se ci si lascia travolgere da faccende di ben poca importanza. Così la vecchiaia sorprende gli uomini quando, nello spirito, non sono ancora cresciuti, e li coglie impreparati e inermi; non l'avevano previsto infatti, e ci si trovano dentro da un momento all'altro, senza aspettarselo: non si rendevano conto che la vecchiaia si avvicinava un po' tutti i giorni. Succede anche in viaggio: chi si lascia distrarre da una piacevole conversazione o dalla lettura di un libro o da un pensiero insistente si accorge di essere già arrivato prima ancora di rendersi conto che si sta avvicinando; così pure questo viaggio della vita, ininterrotto e veloce, che noi facciamo sempre con lo stesso passo da svegli e nel sonno, a chi è sempre affaccendato si manifesta solo al suo termine".
 

Amministrazione & Cultura
E' stata splendida la ventunesima edizione della più scenografica manifestazione della Città di Sora: l’Infiorata del Corpus Domini.
immagine

 

Redazione

Sora (FR) - E' stata splendida la ventunesima edizione della più scenografica manifestazione della Città di Sora: l’Infiorata del Corpus Domini. Domenica 2 giugno il tappeto di immagini colorate, ispirate ai temi della cristianità, ha coperto il tradizionale percorso all’interno del centro storico, snodandosi lungo, piazza Esedra, Via Cittadella, Corso Volsci e Piazza Indipendenza.

Quest’anno c’è una novità il piano dei lavori ha preso il via domenica mattina alle ore 6 e non sabato sera come, invece, vuole la tradizione. Il cambiamento di programma si è reso necessario a causa delle avverse previsioni meteorologiche per la notte del 1°giugno.

Domenica 2 giugno, al termine della solenne Celebrazione Eucaristica delle ore 18.30, il Vescovo della Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo Mons. Gerardo Antonazzo è sceso con il Santissimo Sacramento lungo la scalinata della Cattedrale S. Maria Assunta per la tradizionale processione che percorrerà le vie cittadine. E' stata la prima Festività del Corpus Domini che Mons. Antonazzo trascorrerà a Sora e il nuovo Vescovo si è detto molto colpito dalla tradizione dell’Infiorata che attende con ansia di ammirare.

Il Sindaco Ernesto Tersigni e l’Assessore alle Politiche Culturali Andrea Petricca esprimono soddisfazione per la ventunesima edizione di questa manifestazione, punta di diamante nell’opera di promozione turistica della città: “L’Infiorata del Corpus Domini è un’iniziativa unica perché coniuga creatività, abilità artistica e tanta passione. Gli organizzatori e le associazioni impegnate nella realizzazione dell’opera lavorano all’aperto instancabilmente per molte ore ma hanno sempre il sorriso sulle labbra, felici di regalare alla città un tripudio di colori e di bellezza. Ringraziamo tutti coloro che renderanno possibile l’edizione 2013 della manifestazione che richiama turisti da tutta la provincia e dal vicino Abruzzo ”.

Cospicuo il numero delle associazioni che hanno lavorato alla realizzazione della ventunesima edizione dell’Infiorata. Sono stati impegnati nell’allestimento: il Comitato di Quartiere “Via Napoli”, il Comitato di Quartiere “San Ciro”, l’Associazione “Valle del Baronio” – Valleradice, l’Associazione “Walt Disney”, il Gruppo Scout “Agesci”, il Comitato “Valfrancesca”, l’Associazione “San Vincenzo Ferreri”, il Gruppo Giovanile di San Domenico, l’Associazione “Valcomperta”, la Scuola Secondaria di II Grado I.T.A.S., l’Asilo Nido Comunale “Alberto Santucci”, l’A.Gen.Di con “La fortezza dei sogni”, l’Associazione “Piccoli Amici di San Gabriele”, l’Associazione “Sciuscià”, il Centro “Canceglie” e la Confraternita del SS. Sacramento.

Anche quest’anno l’organizzazione dell’Infiorata è coordinata dall’Associazione “Il Torrione”, specializzata nella realizzazione degli artistici tappeti di fiori tanto da aver all’attivo la vittoria di premi in vari concorsi nazionali del settore.

“Ringrazio le associazioni coinvolte nel progetto che non si sono tirate indietro nemmeno con lo slittamento dei lavori alla giornata di domenica. Tutti hanno accettato di buon grado di lavorare direttamente il 2 giugno per garantire, comunque, un’ottima riuscita della manifestazione. Il ringraziamento va all’Amministrazione Comunale per il supporto all’iniziativa che è stata davvero spettacolare” afferma Walter Tersigni, Presidente de “Il Torrione”.

immagine

Redazione

Il maltempo continua creare disagi. Il Sindaco di Sora Ernesto Tersigni, con ordinanza n. 9912 del 1 febbraio 2012 ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ricadenti nel territorio comunale per il giorno 1 febbraio 2012 a causa del peggioramento delle condizioni atmosferiche.

Inizio
<< 10 precedenti
10 successivi >>
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OSSERVATORELAZIALETV SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact