Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – Il lungo calendario di Volley Estate, l’organizzazione nata quest’anno grazie alla felice intuizione di Davide Garzi e Riccardo Storti, ha celebrato il suo “gran finale”. Sabato scorso, infatti, nella consueta location del Lido Bellavista di Nettuno si è tenuto l’ultimo dei tantissimi tornei estivi che hanno caratterizzato i week-end del litorale laziale a partire dal mese di giugno. Gli organizzatori sono tornati a proporre il 2x2 misto giallo, torneo avvincente in cui la parte principale del regolamento prevede il cambio di coppia ad ogni passaggio del turno. La competizione è stata avvincente sin dalla fase ai gironi, poi nel pomeriggio via alle eliminatorie a cominciare dai quarti di finale per arrivare all’ultimo atto della manifestazione dove si sono trovati di fronte Sergio Sabbatini e Alice Greco da una parte e Simone Maricchiolo ed Emanuela Cerullo dall’altra. A spuntarla è stata la coppia composta da Sabbatini e Greco che hanno condotto con personalità e sicurezza la finalissima e l’hanno portata a casa col punteggio di due set a zero. Un torneo che ha confermato l’ottimo livello tecnico di volley (in spiaggia) e che ha come sempre catturato l’attenzione di tanti bagnanti e appassionati della zona. Con il 2x2 misto giallo è arrivata dunque alla conclusione la lunga sequenza di eventi previsti da Volley Estate che ora ha lasciato spazio alle attività federali: da lunedì, infatti, la serie C maschile dell’Anzio e la pari categoria femminile dell’Onda volley di Nettuno (società “gemelle”) hanno cominciato la preparazione fisica in vista dell’inizio dei rispettivi campionati che avverrà nel mese di ottobre. I ragazzi e le ragazze hanno cominciato a sostenere le prime corse e le esercitazioni fisiche: un paio d’ore di seduta quotidiana per mettere “benzina” e affrontare al meglio la stagione che verrà in cui, nelle intenzioni delle due società, c’è grande voglia di essere protagonisti.
 

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – L’organizzazione Volley Estate si è messa alle spalle uno degli appuntamenti più sentiti del programma 2017. Domenica scorsa, presso i sei campi sabbiosi del Lido Bellavista di Nettuno, è andato in scena il torneo maschile “King of the beach” che ha assegnato la “corona” del più forte tra tutti gli intervenuti. La formula è stata abbastanza particolare: ogni singolo atleta si è trovato a giocare gare di 2 contro 2 con tutti gli altri partecipanti, mettendo da parte dei punti per ogni singola vittoria. Al girone finale sono arrivati in quattro e a spuntarla, dopo una serie coinvolgente ed estremamente incerta di gare, è stato il nettunese Francesco Minutolo che ha anticipato il “compaesano” Simone Rosati, mentre sul gradino più basso del virtuale podio è salito Andrea Di Maggio. Assieme a loro ha partecipato al “girone finale dei vincenti” anche Sergio Sabbatini che ha concluso al quarto posto.
Non si ferma nemmeno nella settimana centrale di agosto il programma di Volley Estate che vivrà il “gran finale” il prossimo 27 agosto. Per ciò che concerne domenica torna in spiaggia il “marchio di fabbrica” dell’organizzazione curata da Davide Garzi e Riccardo Storti, vale a dire quel 4x4 misto (con obbligo di almeno due donne in squadra) che è stato indubbiamente uno dei tornei più apprezzati nel corso di questa estate e non è un caso che è stato scelto il nome di “rivincita” per lanciarlo (considerati gli eventi già celebrati con questa formula). Appuntamento fissato a partire dalle 9,30 sempre al Lido Bellavista di Nettuno con costo di iscrizione di 15 euro (con il solito sconto di 5 euro per chi indosserà la canottiere di Volley Estate) e il consueto omaggio per ogni squadra iscritta di ombrellone, lettino e sdraio. I posti sono limitati e per iscriversi c’è tempo fino a sabato: per farlo basterà mandare un messaggio tramite il numero whatsapp 3807871799. Il numero è utilizzabile, come sempre, anche per prenotare lezioni di gruppo con la “mitica” sparapalloni, sempre presente presso il Lido Bellavista di Nettuno e a disposizione gratuita di tutti coloro che vorranno “sfidarla”.
 

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – C’è stato ancora grande spettacolo ieri al Lido Bellavista di Nettuno per le finali regionali del campionato 4x4 misto organizzate da Volley Estate. Il numeroso pubblico presente ha applaudito le migliori otto coppie della manifestazione che si sono date battaglia per la sesta e decisiva tappa della kermesse e che sono state tutte premiate dall’organizzazione. Bellissima anche la finale, come dimostra il tiratissimo punteggio: la vittoria, infatti, è andata al tie break (chiuso sul 16-14) e a spuntarla è stata la squadra composta da Simone Rosati, Alessio Pazzaglia, Eleonora Garzi e Consuelo De Cesaris. Al gruppo finalista formato da Riccardo Storti, Matteo Pagano, Elettra Mannironi e Alice Greco è rimasto un po’ di amaro in bocca, ma il team è comunque uscito dal campo tra gli applausi e a testa altissima. Per la cronaca, il podio è stato completato dal gruppo formato da Stefano Cipollari, Daniele Vani, Laura Scarano e Giulia Melchionda.
Spente le luci dei riflettori sulle finali del campionato 4x4 misto, non c’è respiro nel calendario di Volley Estate: domenica a partire dalle ore 9,30 circa, sempre nella cornice del Lido Bellavista di Nettuno, è in programma il “torneo sorpresa”, vale a dire quello del 2 contro 2 misto a squadre. Una sorta di “Coppa Davis” del beach in cui le coppie che si presentano ai nastri di partenza (composte ognuna da un ragazzo e una ragazza) faranno squadra tra loro. Si scenderà in campo per un due contro due, ma di fatto si giocherà in quattro. Infatti saranno “abbinate” due coppie e queste ne sfideranno altrettante: se si ottengono due vittorie, ci si qualifica al turno successivo, mentre se il risultato è di parità (1-1) si gioca una sorta di “tie break” scegliendo quale coppia schierare. Il costo di iscrizione è di 15 euro (con il solito sconto di 5 euro per chi indosserà la canottiere di Volley Estate) e per ogni squadra iscritta ci saranno ombrellone, lettino e sdraio compresi. I posti sono limitati ed è consigliata la prenotazione tramite il numero whatsapp 3807871799, lo stesso che si può contattare per organizzare un allenamento di gruppo (minimo sei persone, massimo dieci per sessioni da 30 minuti) con la “mitica” macchina sparapalloni, che è sbarcata al Lido Bellavista di Nettuno da sabato scorso. I giorni indicati dall’organizzazione per un allenamento di gruppo sono lunedì, mercoledì e venerdì con orari dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18. La sparapalloni ha già attirato su di sé grande curiosità da parte di atleti e anche semplici appassionati e grazie a Volley Estate si può provare in maniera totalmente gratuita.
 

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – Il progetto sportivo Volley Estate ha “partorito” un’altra vera e propria chicca. Da sabato all’ora di pranzo, nella consueta location del Lido Bellavista di Nettuno dove si sono svolti e si svolgeranno tutti gli eventi organizzati dall’associazione dei responsabili Davide Garzi e Riccardo Storti, sbarcherà la “mitica” macchina sparapalloni che è ormai diventata uno strumento di lavoro immancabile tra i club professionistici e che per questo ha aumentato a dismisura la sua “fama” anche tra i dilettanti. Da sabato, tutti gli appassionati di volley di qualsiasi età e sesso potranno cimentarsi in maniera totalmente gratuita e libera con la macchina sparapalloni: un’occasione probabilmente unica per tanti appassionati e atleti della pallavolo dilettante, un piccolo grande sfizio che sarà possibile togliersi grazie all’iniziativa studiata da Volley Estate. La macchina sparapalloni è ormai ritenuto uno strumento tecnico fondamentale nelle sessioni di allenamento dei più importanti club italiani e stranieri: il dispositivo è capace di regolazioni ampie sul piano verticale (elevazione di tiro) e sul piano orizzontale (spostamento laterale di tiro), ma anche di dare al pallone effetti float e spin (rotazione) come nel gioco reale. Inoltre riesce a simulare il palleggio in ogni punto del campo, sia in avanti che all’indietro, con la sola rotazione della testa di tiro, ha una elevata precisione di tiro e riesce a sparare i palloni ad oltre cento chilometri orari. «Invitiamo davvero tutti gli appassionati a contattarci tramite un messaggio whatsapp al numero 3807871799 per chiedere tutte le informazioni del caso e recarsi da sabato al Lido Bellavista di Nettuno per effettuare una prova con questo fantastico strumento che già utilizziamo nelle società sportive dell’Anzio, del Nettuno e dell’Onda volley» rimarcano Garzi e Storti. La macchina sparapalloni è pronta a “fare fuoco”, gli amanti del volley sono invitati a sfidarla.
 

Amministrazione pubblica & cittadini
Soddisfazione espressa dal Segretario Cisl Fp Roma Capitale Rieti alle funzioni locali Giancarlo Cosentino
immagine

 

Red. Cronaca


NETTUNO (RM) - Accordo raggiunto tra la Cisl-Fp e il Comune di Nettuno in merito alla ripartizione del fondo del salario accessorio 2017 e per le somme residue relative allo scorso anno.  Soddisfazione espressa dal Segretario Cisl Fp Roma Capitale Rieti alle funzioni locali Giancarlo Cosentino che ha parlato di un miglioramento del benessere organizzativo dei lavoratori ma soprattutto dell’incremento dei servizi che saranno offerti ai cittadini di Nettuno ed a tutti coloro che trascorreranno le loro vacanze estive nella città.

“Un accordo molto importante sia per i lavoratori che per i cittadini del Comune di Nettuno, - dichiara il Segretario Cisl Fp Roma Capitale Rieti alle funzioni locali Giancarlo Cosentino - che vedranno il miglioramento dei servizi a loro destinati.” Cosentino fa sapere che l’accordo prevede una valorizzazione del personale comunale mediante l’applicazione dell’istituto delle progressioni economiche orizzontali per un importo pari a 90 mila euro e che le procedure e le liquidazioni avverranno tutte entro l’esercizio finanziario 2017. “Inoltre, - dichiara ancora il Segretario Cisl Fp - sono stati stabiliti incentivi di produttività legati alla performance individuale ed organizzativa, anche con le somme residue dello scorso anno, per oltre 200 mila euro.

 

Per quanto riguarda la Polizia Locale, - specifica Cosentino - l’amministrazione ha accettato la proposta della nostra sigla sindacale prevedendo uno specifico progetto obiettivo finanziato dal fondo destinato alla sicurezza stradale, per circa 40 mila euro, da destinare all’implementazione dei servizi da erogare nei mesi estivi.”

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato. Il Lido Bellavista di Nettuno ha ospitato domenica il torneo regionale di beach volley 2x2 (sia maschile che femminile) organizzato da Volley Estate, il progetto nato per volontà di Davide Garzi e Riccardo Storti. Davvero tante le coppie al via (14 nella gara femminile e 18 in quella maschile) con partecipanti provenienti da tutta la regione e un livello tecnico assai elevato. Fin dalla mattinata si sono succedute le gare giocate in contemporanea sui sei campi del Lido Bellavista, poi nel pomeriggio i protagonisti hanno dovuto fare i conti anche col forte vento, ma i vari atleti non si sono fatti influenzare dalle condizioni meteo come sempre accade per gli appassionati di questo meraviglioso sport. «Siamo davvero contenti della riuscita di questa manifestazione – spiegano in coro Garzi e Storti – E’ stato alto il numero dei partecipanti e anche quello degli appassionati che hanno assistito per tutta la giornata alle varie gare». Il culmine è stato raggiunto nel tardo pomeriggio quando si sono concluse le fasi finali. A trionfare nel torneo femminile sono state Emanuela Cerullo di Nettuno e Laura Pesante di Tor San Lorenzo, entrambi giocatrici dell’Onda volley. In un tiratissimo “derby” in finale (concluso con la vittoria per 18-16 al tie-break) la “coppia di casa” ha sconfitto quella composta da altre due ragazze dell’Onda, vale a dire la talentuosa 14enne Elettra Mannironi e Giulia Melchionda. Anche il torneo maschile è stato altamente spettacolare e incerto, ma in finale Damiano D’Amico e Kevin Mencaroni, coppia proveniente da Ostia, non ha lasciato scampo agli atleti di Pomezia Giovanni Morenzetti e Riccardo Manzini, sconfitti per due set a zero.
Messo alle spalle uno degli eventi “di punta” del lungo programma estivo, il calendario studiato da Volley Estate guarda ora all’evento di domenica prossima: a partire dalle 9,30 al Lido Bellavista di Nettuno, stavolta, i protagonisti saranno gli Under 19 chiamati a sfidarsi in un torneo 4x4 misto (con squadre composte almeno da due ragazze). Il costo di iscrizione è di 10 euro, ma è totalmente gratuito nel caso in cui il partecipante indossi la canotta di Volley Estate.
 

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – Un evento da non perdere. Volley Estate, il progetto nato per volontà di Davide Garzi e Riccardo Storti, sta per organizzare uno degli appuntamenti più importanti del suo lungo programma estivo. E’ il torneo 2x2 maschile e femminile che andrà in scena domenica, nella consueta location del “Lido Bellavista” di Nettuno (via Eolo 2, zona Scacciapensieri). «In questo caso daremo vita a un evento che è più vicino al beach volley rispetto al mondo della pallavolo che noi cerchiamo di privilegiare anche in spiaggia» dicono in coro Garzi e Storti. «Abbiamo avuto già diverse proposte di iscrizione da svariate zone della nostra regione e c’è tempo fino a sabato per comunicare la propria partecipazione mandando un messaggio whatsapp al 3807871799 o scrivendo il cognome degli atleti sulla bacheca dell’evento sulla pagina Facebook ufficiale di Volley Estate. La particolarità riguarda il fatto che si giocherà in contemporanea sui sei campi dello stabilimento perché saranno diverse le partite in programma sin dalla mattina» sottolineano gli organizzatori. Si parte alle ore 9,30 di domenica con la fase a gironi, mentre dopo la pausa dell’ora di pranzo scatteranno le fasi ad eliminazione diretta con i verdetti finali che dovrebbero arrivare attorno alle 18. Per i vincitori è previsto un montepremi di oltre 200 euro: il costo di iscrizione per ogni singolo partecipante è di 15 euro, ma nel prezzo è compreso anche l’utilizzo di un lettino e di un ombrellone per la squadra iscritta. Poi, come sempre, chi si presenterà con la canotta Volley Estate (acquistabile comunque in spiaggia), avrà uno sconto di 5 euro. Va ricordato, inoltre, che il “Lido Bellavista” dispone anche di ristorante, tavola calda, doccia calda e tanti altri servizi.
Gli eventi organizzati da Volley Estate, comunque, andranno avanti fino alla fine di agosto: quello che seguirà l’evento di domenica prossima sarà un torneo 4x4 Under 19 misto (in programma il 9 luglio) che vedrà protagonisti diversi interessanti prospetti della pallavolo giovanile.
 

Sport
immagine

Redazione

Nettuno (Rm) – E’ una stagione piena di eventi quella organizzata da Volley Estate, il progetto nato per volontà di Davide Garzi e Riccardo Storti. Una serie di iniziative legate al volley in spiaggia, tutte di stanza al “Lido Bellavista” di Nettuno (via Eolo 2, zona Scacciapensieri), cominciate già dallo scorso 25 aprile con un mega torneo da oltre 200 iscritti e circa 800 spettatori. «Le nostre sono iniziative che coinvolgono tanti giovani perché “variano” dal tradizionale mondo del beach volley e delle sfide due contro due» dicono in coro Garzi e Storti. L’ultima kermesse in ordine di tempo svoltasi al “Lido Bellavista” di Nettuno è stato il torneo Open maschile 3x3 che ha visto trionfare la squadra composta da Stefano De Felici, Fabrizio Falessi e Daniele Vani. Praticamente perfetta la condotta di gara dei ragazzi originari di Nettuno che non hanno mai abbassato la concentrazione durante il torneo. Eppure la qualità dei partecipanti è stata davvero alta e variegata, con iscritti provenienti da diverse zone della provincia di Roma e non solo (da Ostia a Pomezia, dai Castelli Romani fino a Latina). Le sedici squadre ai nastri di partenza sono state dapprima suddivise in gironi (e all’inizio si è giocato con partite su un unico set a 25), poi sono scattati quarti, semifinali e finale con gare al meglio dei tre set (i primi due a 21 e l’eventuale tie-break a 15). Una corposa presenza di pubblico ha fatto da bella cornice all’evento che è solo uno dei primi organizzati dalla Volley Estate: il programma, infatti, prevede per ogni settimana una manifestazione diversa fino ad arrivare alla fine di agosto e per tutte le informazioni si può fare riferimento alla pagina Facebook ufficiale del progetto. Domenica si torna in campo al “Lido Bellavista” di Nettuno con il nuovo evento 3x3 misto Open, dal montepremi di oltre 150 euro per i vincitori del torneo: si dovranno formare squadre con almeno un uomo e una donna in campo e si giocherà a partire dalle ore 9,30. C’è tempo per iscriversi (anche via whatsapp) fino a venerdì mandando un messaggio al 3807871799 con il nome della squadra, i componenti e i recapiti telefonici. Il costo di iscrizione per giocatore è di 15 euro, ma c’è uno sconto di cinque euro per chi ha la canotta di Volley Estate. A disposizione di tutta la squadra ci saranno gratuitamente ombrellone, lettini e sdraio per passare al meglio una fantastica giornate di mare, sport e divertimento.

Cronaca
La vittima è stata prelevata dalla propria abitazione di Roma e condotta nello scantinato di un bar di Nettuno
immagine

 

Red. Cronaca

NETTUNO (RM)
– I Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 4 uomini e 1 donna, tutti residenti a Nettuno, ritenuti responsabili di aver sequestrato e seviziato un 42enne romano, pretendendo da lui una somma di denaro derivante da un prestito – a tasso usuraio – di poche migliaia di euro.


Non riuscendo ad ottemperare al pagamento delle rate di un prestito con tasso usuraio concessogli, lo scorso mese di ottobre, l’uomo è stato prelevato dalla propria abitazione di Roma e condotto nello scantinato di un bar di Nettuno dove sarebbe stato segregato per quattro giorni  e costretto a subire  pesanti violenze fisiche e verbali. Nel corso della prigionia, al fine di indurlo alla restituzione del denaro, l’uomo sarebbe stato quotidianamente percosso e picchiato ad opera di due sequestratori e, in più occasioni, anche da parte di un terzo uomo e di una donna straniera, ex convivente della vittima.


Accompagnato in una località sul litorale romano, dove avrebbe dovuto incontrarsi con un conoscente per ottenere altro denaro in prestito per onorare il debito con i suoi aguzzini, approfittando di un momento di distrazione dei due carcerieri, si è dato alla fuga per poi chiedere aiuto al 112.


La serrata attività investigativa dei Carabinieri della Compagnia di Anzio, coordinata dalla Procura della Repubblica di Velletri, ha permesso di raccogliere molteplici riscontri alla vicenda denunciata dalla vittima, tali da condurre il Giudice per le indagini preliminari ad emettere l’ordinanza, oggi eseguita dai Carabinieri, con cui è stata disposta: la custodia cautelare in carcere per C.A., 35enne con numerosi precedenti; gli arresti domiciliari per il fratello M.A., 22enne con precedenti e per G.B., un 40enne incensurato, tutti e tre accusati di estorsione, usura, sequestro di persona e lesioni aggravate; con la sola accusa di lesioni sono stati invece sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di Nettuno P.B.,

Eventi
In giuria anche Katia Ricciarelli. Assegnati il Premio Sergio Bardotti e il Premio Little Tony.
immagine

 

Red. Eventi


NETTUNO (RM) - Trent’anni, napoletano di nascita e nettunese di adozione, Flavio Capasso è il vincitrice assoluto dell’edizione 2016 del Cantagiro. Impostosi come una delle voci più interessanti della gara, l’artista napoletano ha dimostrato fin da subito ottime capacità canore affiancate anche da spiccate attitudini interpretative che gli hanno consentito di affrontare con sicurezza il palcoscenico. Molto apprezzato, oltre che dal pubblico, dalla giuria tecnica di altissima qualità (Enzo de Carlo, Elvino Echeoni, Mario Torosantucci, rispettivamente Patron, direttore generale e direttore musicale della manifestazione, Katia Ricciarelli, Carmen di Domenico, autore e produttore musicale, Maurizio Raimo, manager, produttore musicale, editore e discografico, Rolando D'Angeli, produttore musicale, Angelo Avarello, cantautore e direttore d'orchestra a Sanremo, Antonello Carozza, vocal coach), questo talentuoso interprete ha stracciato tutti sulle note del brano “Portami via”, testo scritto a quattro mani e su musica dello stesso interprete. “Si tratta di una canzone d’amore” - ha spiegato Flavio subito dopo la vittoria - “ed è un brano che racconta la disperata richiesta da parte di un uomo alla donna della quale è follemente innamorato di quell’ultima chance che può servire a salvare il rapporto”.

Interessante il percorso che ha portato fino al podio il neo vincitore. Autodidatta, dopo essere arrivato primo a un unico concorso canoro, Flavio, che nella vita di tutti i giorni insegna musica ai bambini, cercando di trasmettere loro la sua profonda passione, e fa serate nei locali, ha continuato a studiare e ad approfondire con una costanza che, finalmente, ieri sera è stata premiata.
   
“Sono davvero felice – ha commentato a caldo – di aver vinto un concorso che, come questo, ha fatto la storia della musica leggera italiana. E lo sono non soltanto perché me la sono dovuta vedere con concorrenti di altissimo livello, ma anche perché mi sono messo in gioco nei tre ruoli di coautore del testo, autore della musica e interprete”. “La mia vittoria? – continua ancora Capasso – Un’emozione immensa e assolutamente inaspettata”.

Insieme a lui, in gara, tanti giovani cantanti, le cui performance hanno attraversato quasi tutti i generi musicali: dal lirico al pop, dal rap al folk.  “Quella di quest’anno – ha detto il patron del Cantagiro, Enzo de Carlo – è stata davvero un’edizione speciale. I numeri di quanti hanno dimostrato profonda stima e affetto nei confronti del Cantagiro sono stati davvero tantissimi e parlano chiaro: oltre 100.000 lo hanno fatto tramite i nostri social e oltre 10.000 hanno assistito alle nostre serate rigorosamente in collegamento streaming, una delle tante novità che rendono questo Cantagiro sempre più social”.

Ma non è tutto proprio a proposito di novità.
Quest’anno, infatti, alla manifestazione sono stati istituiti nuovi premi tra cui quello dedicato alla memoria di Sergio Bardotti, paroliere geniale, che la musica leggera italiana ricorda come uno dei suoi maggiori autori. D’ora in avanti questo riconoscimento, assegnato quest'anno a Laura Giordano dalla moglie dell’autore Carmen Di Domenico e dalla figlia Guendalina, rappresenterà l’attestazione per i migliori testi di questa storica gara canora.

Premi, tanta musica e spettacolo a non finire.
Tra gli ospiti della serata, infatti, The Crystal Flowers, la rock band già presente alle finali internazionali, e la Little Tony Family, che ha riproposto sul palco del Cantagiro le emozioni di “Riderà” e consegnato in quest’occasione al ”cantante ribelle” Marco Pische il premio intitolato a Little Tony, il maggior esponente del rock and roll italiano.

Tante le iniziative di cui si è parlato quest'anno e che vedranno coinvolta, in futuro, la manifestazione “Il Cantagiro nel mondo”. Tanto per cominciare il vincitore dell’edizione di quest’anno parteciperà come ospite al Festival di New York e, ad aprile, al Festival Superfantastico di Montreal. Inoltre il Cantagiro sarà presente al prossimo viaggio da Montreal a Montevideo di Giampiero Pagliochini, l’ambasciatore della KDM che gira il mondo a bordo della propria motocicletta.
 

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact