Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Sport e orgoglio tricolore
L’Italia della canoa e della paracanoa velocità è arrivata nella Repubblica Ceca
immagine

 

Redazione

 

L’Italia della canoa e della paracanoa velocità è arrivata a Racice, in Repubblica Ceca, dove sono in programma i campionati mondiali assoluti in programma dal 23 al 27 agosto. Una prima volta assoluta per il bacino ceco che ha invece già ospitato due edizioni dei campionati europei.

Gli azzurri sono pronti a dare il massimo dopo l’intenso periodo di preparazione in altura e le ultime settimane trascorse a Mantova. Il Dt Guglielmo Guerrini ha definito i dettagli del Team con il quale andare all’assalto di risultati importanti, in un’ottica comunque di crescita e finalizzata ad arrivare al top delle performance in occasione del 2019, anno di qualifica olimpica.

Toccherà a Daniele Santini e Luca Incollingo (Fiamme Oro) sfidare il resto del pianeta sulla distanza dei 1000 metri nel C2. Sergiu Craciun (Fiamme Oro) e Nicolae Craciun (CC Aniene) sono impegnati nel C2 200 e nel C2 500, forti del bronzo continentale conquistato poche settimane fa a Plovdiv. Carlo Tacchini (Fiamme Oro), finalista a Rio 2016 e campione europeo in carica nel C1 1000 under 23, proverà a far volare la propria barca in ben tre distanze della canadese monoposto (C1 500, C1 1000 e C1 5000).

Per quanto riguarda il settore femminile si punta su Sofia Campana (Fiamme Azzurre), nel K1 200 e nel K1 500, mentre Susanna Cicali (Fiamme Azzurre) e Francesca Genzo (Ticino Pavia) pagaieranno nel K2 200 e nel K2 500. Le due, nella prova di coppa del mondo di Szeged hanno vinto l’argento nel K2 200 battendo le padrone di casa dell’Ungheria ma anche Germania, Kazakhistan, Polonia e Nuova Zelanda. Susanna Cicali sarà in gara anche nel K1 5000.

Venendo al kayak maschile, l’Italia conferma il K2 di Rio 2016 composto da Giulio Dressino e Nicola Ripamonti; i pagaiatori delle Fiamme Gialle scenderanno in acqua nel K2 1000 con Dressino che tornerà in azione anche nel K1 5000. Due i K4 al via per la nostra nazionale; per quanto riguarda la distanza olimpica del K4 500 spazio ad Alessandro Gnecchi (SC Lecco), Mauro Pra Floriani (Fiamme Oro), Alberto Ricchetti e Mauro Crenna (Fiamme Gialle). Nel K4 1000 al via un equipaggio giovane composto da Samuele Burgo (CC Aretusa), Matteo Torneo (Fiamme Gialle), Luca Beccaro (Fiamme Gialle) e Tommaso Freschi (Comunali Firenze). Distanze brevi affidate invece alla potenza di Andrea Domenico Di Liberto (Trinacria) nel K1 200, fresco vincitore del bronzo al mondiale under 23 sulla stessa distanza e a Michele Bertolini (SC Ticino Pavia) e Riccardo Maria Spotti (Baldesio) nel K2 200.

Spazio anche alla paracanoa, guidata dal Dt Stefano Porcu, con il protagonista di Rio 2016 Federico Mancarella (CC Bologna) nel kayak maschile; assieme a lui in acqua anche Simone Giannini e Marius Bogdan Ciustea (Aisa Sport), il campione europeo 2017 a Plovdiv Esteban Gabriel Farias (CL Bissolati) e il portacolori della Canottieri Lecco Kwadzo Klokpah. Nel Va’A maschile spazio invece a Giuseppe di Lelio (Polisp. A. Castel Gandolfo), reduce dal bronzo europeo nel VL2 200 a Plovdiv e a Giuseppe Di Gaetano dell’AISA Sport. Al femminile il kayak azzurro sarà quello di Juliet Kaine (C. Mutina).
 

Ambiente & Salute
Monachesi: "Il prurito e la dermatite può verificarsi infatti dove c’è maggiore vegetazione e sassi. Al contrario dove c’è sabbia non ci risulta che ci siano stati casi"
immagine

 

Redazione


CASTEL GANDOLFO (RM) - Dopo i due casi isolati di irritazione alla pelle dello scorso 3 luglio 2017 da parte di bagnanti al lago Albano di Castel Gandolfo e dopo una seconda segnalazione da parte di una famiglia di turisti dello scorso 4 agosto il sindaco della cittadina castellana interviene nuovamente sull'argomento. "Siamo rammaricati per il caso di dermatite che ha avuto una famiglia di turisti il 4 agosto scorso - scrive Milvia Monachesi sindaco di Castel Gandolfo su una nota stampa - Come Amministrazione, - prosegue Monachesi - siamo stati i primi circa un mese fa ad informare la cittadinanza che c’erano stati dei casi isolati di irritazione alla pelle da parte di bagnanti al lago Albano. Ci siamo da subito attivati allertando Asl, Arpa e istituto zooprofilattico. Sono stati effettuati i prelievi e ci è stato confermato che si tratta della cosiddetta “dermatite del nuotatore” che può essere provocata dalla presenza in acqua di alcune lumachine di lago. Il prurito e la manifestazione di dermatite cutanea è passeggera, non contagiosa e non provoca danni alla salute.Abbiamo provveduto a far affiggere numerosi avvisi sul lungolago. Domani provvederemo a metterne altri anche nelle aree dove non sono presenti gli stabilimenti. Il prurito e la dermatite può verificarsi infatti dove c’è maggiore vegetazione e sassi. Al contrario dove c’è sabbia non ci risulta che ci siano stati casi come quello della famiglia di turisti. Ci preme avvisare la cittadinanza che bastano alcune accortezze per evitare il disagio: applicare una crema di protezione solare resistente all’acqua e asciugarsi bene dopo aver fatto il bagno. Sicuri di aver fornito una corretta informazione per evitare allarmismi.

Cronaca
I due hanno messo a segno due scippi a pochi minuti l’uno dall’altro
immagine


Redazione


CASTEL GANDOLFO (RM) - I Carabinieri della Stazione di Castel Gandolfo hanno arrestato due giovani, di 34 e 24 anni, entrambi di Velletri e con precedenti, responsabili dei reati di rapina impropria continuata in concorso e ricettazione. Nella mattinata di ieri, i malviventi, in sella ad un’Honda SH rubato a Roma, avevano seminato il panico nella zona dei Castelli Romani mettendo a segno due scippi a pochi minuti l’uno dall’altro: il primo ai danni di una pensionata di 75 anni di Marino, il secondo a Frascati, nei confronti di una 62enne di Monteporzio Catone.

In entrambi i casi le donne sono state trasportate nei più vicini pronto soccorso a seguito delle lesioni riportate: ne avranno per 7 giorni. Dopo i colpi, i ladri col “malloppo” sono scappati in direzione di Castel Gandolfo, ma la loro fuga è durata pochi minuti: sulle loro tracce c’erano già i Carabinieri della locale Stazione che, allertati e coordinati dalla Centrale Operativa, sono riusciti a intercettarli lungo via dei Laghi e, dopo un breve inseguimento, a bloccarli. Nel vano sottosella della moto, i Carabinieri hanno rinvenuto l’intera refurtiva che è stata, successivamente, restituita alle rispettive proprietarie.

Nel corso delle perquisizioni, inoltre, lo scippatore 34enne è stato trovato in possesso anche di 30 g di hashish e, grazie agli accertamenti eseguiti nella Banca Dati delle forze dell’ordine, è emerso sul suo conto un provvedimento in atto di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Velletri. Per questi motivi, il 34enne dovrà rispondere anche dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale. I “compari” sono stati ammanettati e rinchiusi nel carcere di Velletri, dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L'evento
Una edizione ricca di eventi e di momenti dedicati alla tradizione
immagine

 

GUARDA LA GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO

 

CASTEL GANDOLFO (RM) - Chiusa con successo l’81esima edizione della Sagra delle Pesche a Castel Gandolfo. Migliaia di persone hanno partecipato a una delle manifestazioni più antiche del Lazio. Il flashmob della Fanfare Band Città di Castel Gandolfo ha aperto l’evento. Il borgo di Castel Gandolfo in festa: pieno di pesce profumate e colorate e tante le persone rimaste fino a sera per il saluto ai ragazzi della nazionale di Canoa che partiranno per i mondiali in Romania. Presente anche il rappresentante CONI Gennaro Cirillo, agli atleti e ai comici Mago Alivernini e Serena Lady Magic
Molto apprezzato il concerto dell’Orchestraccia in piazza. Diversi i castellani in abito tradizionale, compresi i membri del comitato Feste Pavona ospite dell’evento. Colorato e piacevole il momento del corteo dell'Associazione Sbandieratori e Musici di Velletri seguito dal trenino con i figuranti in costume folkloristico.
A chiudere la prima serata della Sagra, la magia dello spettacolo comico con il Mago Alivernini e Serena Lady Magic.

Cronaca
Il 44enne di Marino è stato portato in caserma dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria
immagine


Redazione



MARINO (RM)
– Dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento aggravato e tentato incendio, il 44enne di Marino bloccato la scorsa notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castel Gandolfo.

L'uomo, residente a Marino, ha avuto una discussione con un vicino di casa e, deciso a fargliela pagare, ha cosparso l’ingresso dell’abitazione del rivale di liquido infiammabile tentando di appiccare il fuoco.

L’intervento dei Carabinieri, allertati dalla vittima, è stato provvidenziale poiché ha scongiurato una situazione pericolosissima per i numerosi occupanti presenti in quel frangente nell’appartamento, tra i quali anche un minorenne.

I militari hanno dovuto faticare non poco per bloccare l’aspirante piromane che, a seguito di una breve colluttazione, è stato immobilizzato e “disarmato” dell’accendino che aveva in mano, pronto per appiccare le fiamme.

IL 44enne è stato portato in caserma dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la celebrazione del rito direttissimo.

Servizi e cittadini
Ad ottobre 2016 due travi della palestra dell’istituto avevano subito delle lesioni
immagine

 

CASTEL GANDOLFO (RM) - Buone notizie per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri di Pavona di Castel Gandolfo, che potranno di nuovo utilizzare la palestra per le attività scolastiche di educazione fisica ed extra scolastiche.
Dopo che ad ottobre 2016 due travi della palestra dell’istituto avevano subito delle lesioni, è arrivata l’approvazione da parte del Genio Civile per i lavori della messa in sicurezza. E l’intervento non si limiterà solo alla zona della palestra, come spiega Alessia Bruni, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Castel Gandolfo.
“Il Genio Civile - spiega l’Assessore Bruni - ha finalmente approvato i lavori della messa in sicurezza della palestra e la struttura sarà adeguata alle normative antisismiche più recenti. Siamo fiduciosi che i lavori finiranno, come tempi di massima, per la fine di ottobre 2017”.

Tutela salute pubblica
Per evitare il disagio usare la crema solare contro la dermatite del nuotatore
immagine

 

Redazione


CASTEL GANDOLFO (RM)
- Nei giorni scorsi si sono verificati due casi isolati di irritazione alla pelle da parte di bagnanti al lago Albano di Castel Gandolfo. Dopo questa segnalazione l’Amministrazione comunale si è subito attivata allertando l’istituto zooprofilattico. Oggi sono stati effettuati i prelievi e adesso si attendono i risultati ufficiali. Con tutta probabilità si tratta della cosiddetta “dermatite del nuotatore” che può essere provocata dalla presenza in acqua di alcune lumachine di lago.


Il prurito e la manifestazione di dermatite cutanea è passeggera, non contagiosa e non provoca danni alla salute. Bastano alcune accortezze per evitare il disagio: applicare una crema di protezione solare resistente all’acqua e asciugarsi bene dopo aver fatto il bagno.
 

Eventi
Sabato e domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 sarà possibile provare tutta la nuova gamma della casa motociclistica di Milwaukee
immagine

 

Redazione

 

CASTEL GANDOLFO (RM) - Un fine settimana all’insegna del sogno americano con il mito Harley Davidson quello a Castel Gandolfo, dove nell’ambito della manifestazione “Demo Ride” sarà possibile provare tutta la nuova gamma della casa motociclistica di Milwaukee


L’appuntamento per tutti gli amanti e appassionati del genere è fissato per sabato e domenica in piazza dei Giochi Olimpici (rotonda di via Antonio Gramsci) a Castel Gandolfo. Orario prove moto: dalle 9.00 alle 13.00; dalle 15.00 alle 19.00
 

Eventi
Venerdì 30 giugno 2017 dalle 21.00 fino a notte inoltrata in via Spiaggia del Lago
immagine

 

Redazione


CASTEL GANDOLFO (RM) - Conto alla rovescia per la seconda edizione di "S'i' fosse foco” la manifestazione che vedrà esibirsi artisti di strada focolieri, accompagnati da musica dal vivo, sull’incantevole cornice del lago Albano a Castel Gandolfo. L’appuntamento è fissato per venerdì prossimo 30 giugno 2017, dalle 21.00 fino a notte inoltrata in via Spiaggia del Lago, nel tratto compreso tra Via del Montanaccio e l'area di parcheggio custodito.


Un appuntamento da non perdere, dunque, quello a Castel Gandolfo con "S'i' fosse foco” dove giovani artisti, pieni di fantasia e talento giocheranno con il fuoco regalando momenti di magia ed emozione.
 

Amministrazione
Dopo la convalida all’unanimità dell’elezione del sindaco e dei consiglieri comunali proclamati lo scorso 11 giugno, si è proceduto all’elezione del Presidente del Consiglio Comunale: Marta Toti
immagine

 

Red. Cronaca

 

CASTEL GANDOLFO (RM) - Oggi, 23 giugno, alle ore 12,00 si è svolta nell’Aula Consiliare del Comune di Castel Gandolfo si tenuta la prima seduta del Consiglio Comunale del secondo mandato del sindaco di Milvia Monachesi.  “Oggi viviamo in un momento molto delicato, non solo a Castel Gandolfo e in Italia, ma in tutto il mondo - ha ricordato il sindaco Monachesi durante il suo intervento - e questo richiede un maggior senso di responsabilità da parte di ognuno. Nei cinque anni precendenti abbiamo cercato di costruire una rete, dando valore al quel senso di appartenenza alla castellanità, per costituire un volano di sviluppo per la nostra comunità e in tal senso proseguiremo. Come nei cinque anni appena trascorsi, il nostro Comune resterà aperto a tutti e saremo sempre disponibili con chiunque vorrà presentare consigli e proposte costruttive per il bene comune”.

Dopo la convalida all’unanimità dell’elezione del sindaco e dei consiglieri comunali proclamati lo scorso 11 giugno, si è proceduto all’elezione del Presidente del Consiglio Comunale, carica che è stata affidata alla consigliera di maggioranza Marta Toti.

I consiglieri comunali hanno preso atto della nomina dei componenti della Giunta, nella quale, come ha ricordato il neo eletto presidente Marta Toti, “nessuno dei due sessi è rappresentato in quota inferiore del 40% così come stabilito dall’art. 1, comma 137, della Legge n. 56/14”.

Cristiano Bavaro ricoprirà la carica di vicesindaco e di assessore all’urbanistica, Alberto De Angelis sarà assessore ai servizi e manutenzione, demanio e patrimonio, protezione Civile, personale e viabilità e trasporti. Alessia Bruni ricoprirà la carica di assessore ai lavori pubblici, mentre il neo eletto Bruno Camerini è stato nominato assessore alle attività produttive e commercio, al turismo e alla cultura.

Il sindaco, al fine di assicurare una maggiore funzionalità e una maggiore programmazione, ha inoltre assegnato ai consiglieti di maggioranza le seguenti deleghe che, ai sensi dello statuto, rivestono unicamente un carattere di tipo collaborativo e organizzativo:

Francesca Barbacci Ambrogi ai servizi sociali, alla partecipazione democratica e alle politiche giovanili; Tiziano Mariani alla scuola; Emanuela Cerino avrà la delega alla valorizzazione e sviluppo del Lago.

Francesca Barbacci Ambrogi ricoprirà anche la carica di capogruppo di maggioranza per la lista Insieme con Milvia Sindaco, mentre per la minoranza Paolo Gasperini sarà il capogruppo per il Movimento Aurora con Paolo Gasperini e Paolo Belli sarà il capogruppo per il Movimento 5 Stelle.

Nominata anche la Commissione Elettorale Comunale che sarà composta dai consiglieri di maggioranza Francesca Barbacci Ambrogi e Tiziano Mariani e dalla consigliera di minoranza Sara Lumanca. Nominati come supplenti della commissione Emanuela Carino e Alberto De Angelis per la maggioranza e Paolo Belli per la minoranza.

Per il rinnovo in seno alla Commissione Consiglieri Revisione elenchi Giudici Popolari il consiglio comunale ha deliberato che l’elezione di Emanuela Cerino per la maggioranza e Paolo Belli in rappresentanza della minoranza.

Il consiglio ha approvato all’unanimità gli indirizzi per la nomina e designazione rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni. Infine, è stato deliberato dai consiglieri la nomina dei componenti della Commissione Consiliare Permanente: Emanuela Cerino e Tiziano Mariani per la maggioranza e Tiziano Nutile per la minoranza.

Il consiglio comunale si è concluso con il ringraziamento da parte della Presidente Toti delle forze dell’ordine per quanto concerne la sicurezza e dei cittadini che hanno partecipato numerosi a questa prima seduta, aggiungendo che “faremo in modo che si garantisca la maggior partecipazione della cittadinanza anche con formule alternative”.

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact