Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Spaccio
La droga sembra di buonissima qualità e avrebbe portato nelle tasche del giovane facili guadagni
immagine


Redazione

 

CAPRANICA (VT) - Duro colpo alla microcriminalità capranichese. È da tempo che l’Arma di Capranica ha dichiarato guerra agli spacciatori di sostanze stupefacenti e ieri sera ne ha arrestato un altro del luogo V.M. di 26 anni. L’attento comandante di Stazione, con i sui Carabinieri, anche in questa occasione ha individuato la “pecora nera” della comunità e dopo servizi di appostamento, ha eseguito una perquisizione domiciliare rinvenendo quasi mezzo etto di hascisc, della marjuana ed altro materiale notoriamente usato per il confezionamento delle dosi, nella circostanza i carabinieri hanno anche sequestrato quasi mille euro provento di reato.

La droga sembra di buonissima qualità e avrebbe portato nelle tasche del giovane facili guadagni, l’impegno ora è quello di scoprire i canali di approvvigionamento che non potranno che essere quelli della vicina capitale.

Trasporto Pubblico
Con l’approvazione della proposta di legge da parte della Commissione trasporti della Camera si potrà giungere alla riapertura anche al servizio viaggiatori e merci
immagine

 

Red. Cronaca


RONCIGLIONE (VT) - La commissione trasporti della Camera dei deputati ha approvato all’unanimità il testo di legge per le ferrovie turistiche includendo la linea Civitavecchia-Capranica-Orte. Un  importante passo in avanti per la riapertura della ferrovia Civitavecchia-Capranica-Orte viene ad essere effettuato con l’approvazione all’unanimità da parte della Commissione trasporti della Camera della legge sulle ferrovie turistiche a prima firma on. Iacono.


"Spetta ora al Parlamento, e chiediamo che ciò avvenga il più presto possibile, convertire in legge tale decisione. - Dichiarano dal Comitato per la riapertura della linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Orte e per lo sviluppo economico della Tuscia - Finalmente - proseguono dal Comitato - c’è il pieno riconoscimento dell’importanza della linea ferroviaria e della validità della pressante e costante richiesta di cittadini, comitati e associazioni. La svolta decisiva, che ha determinato questo grande risultato, è avvenuta con l’audizione che la Commissione Trasporti della Camera dei deputati ha concesso al comitato per la riapertura della ferrovia".


La riapertura ora potrà avvenire per il servizio turistico e permettere, se verrà subito effettuata la necessaria manutenzione di soli 7 km della tratta Capranica Ronciglione, l’auspicata realizzazione del treno storico a vapore da Roma a Ronciglione, il 26 febbraio, per il grandioso Carnevale.
Con l’approvazione della  proposta di legge da parte della Commissione trasporti della Camera, che segue l’approvazione sempre all’unanimità  dell’ordine del giorno del Consiglio regionale del Lazio si potrà giungere alla riapertura anche al servizio viaggiatori e merci.

"Dovuti sono i ringraziamenti ai cittadini che ci hanno stimolato e supportato in questa lunga vicenda. - Hanno aggiunto dal Comitato per la riapertura della linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Orte e per lo sviluppo economico della Tuscia - Il primo ringraziamento desideriamo porgerlo all’on Meta presidente della Commissione Trasporti della Camera che ha compreso appieno quanto il comitato nella audizione ha rappresentato e ha voluto inserire, con un preciso emendamento, la linea Civitavecchia-Capranica-Orte nella lista delle ferrovie turistiche. Altresì  vanno ringraziati tutti coloro che hanno prestato attenzione alle nostre proposte e si sono impegnati per ottenere questo grande risultato; fra questi i deputati della Commissione trasporti della Camera, il vice Ministro dei trasporti Riccardo Nencini, i consiglieri regionali del Lazio, dell’Umbria e delle Marche, i presidenti che si sono succeduti nella carica dell’ autorità portuale di Civitavecchia, l’Interporto di Orte, l’osservatorio regionale Trasporti, il presidente della Provincia Mazzola, il consigliere provinciale Polozzi, i Sindaci del territorio; in particolare vanno ringraziati i parlamentari europei Daniela Aiuto, Enrico Gasbarra, Antonio Taiani, il senatore Francesco Aracri, i deputati  Massimiliano Bernini, Alessandro Mazzoli, Marta Grande, Fabio Melilli, Emiliano Minnucci, Oreste Pastorelli,  Alessandra Terrosi,  i consiglieri regionali Cristiana Avenali, Silvia Blasi, Porrello Devid, Daniele Fichera, Daniele Sabatini, Riccardo Valentini, il sindaco di Ronciglione Alessandro Giovagnoli, il Sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino, il consigliere comunale di Civitavecchia Francesco  Fortunato, l’assessore regionale Trasporti Michele Civita, il presidente della commissione trasporti della Regione Lazio Enrico Panunzi.Infine - concludono dal Comitato - un grande ringraziamento a Marcello Mariani presidente della UIRNET ;  un ringraziamento speciale al prof. Gabriele Bariletti  che supporta da tempo associazioni e comitati per la riapertura della linea. Le associazioni e il comitato per la riapertura della linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Orte invita i cittadini, i rappresentanti delle istituzioni e giornalisti  a festeggiare con un brindisi il risultato ottenuto e ad uno scambio di auguri per le feste natalizie il giorno 15  dicembre 2016 alle ore 18,00  presso il locale DNA sito in viale Nardini centro commerciale di Capranica". 
 

Ambiente & Territorio
Il sindaco revoca le ordinanze di non potabilità per i due siti
immagine

Red. Cronaca
Ronciglione (VT) - "Ho firmato la revoca dell'ordinanza di non potabilità dell'acqua proveniente dal pozzo Capranica e dal dearsenificatore Chianello – ha affermato il sindaco, Alessandro Giovagnoli - in quanto le analisi degli ultimi mesi hanno costantemente dato valori inferiori ai limiti di legge. Abbiamo le prove, verificate da Asl e Regione Lazio, che le soluzioni tecniche adottate sono corrette. Con estrema soddisfazione possiamo fare l'annuncio di questo primo passo che potrà finalmente dare inizio al percorso di risoluzione, esteso a tutto il comune, di uno dei problemi più gravosi per Ronciglione".

E' stata firmata dal sindaco Alessandro Giovagnoli la revoca delle ordinanze di divieto dell'uso dell'acqua proveniente dall'acquedotto servito dal pozzo Capranica e dall'impianto di dearsenificazione Chianello, a seguito dei rapporti di prova redatti dall'Arpa Lazio per conto della Asl di Viterbo. Tali rapporti hanno evidenziato un valore del parametro di arsenico, fluoruri ed altri elementi inferiori ai limiti di legge, nell'acqua prelevata all'uscita dell'impianto di potabilizzazione Chianello e nella relativa rete di distribuzione.
La revoca comprende tutti gli impianti serviti dalla condotta, con riferimento all'acqua erogata e destinata al consumo umano nelle zone e vie specificate nell'ordinanza, che è possibile consultare on-line sul sito del Comune di Ronciglione.
Il decreto legislativo del 2 febbraio 2001 fissa in 10 microgrammi/litro il valore massimo ammissibile di concentrazione di arsenico nell'acqua destinata al consumo umano. L'acqua prelevata dal pozzo sito in via Capranica, prima di essere trattata, presenta valori superiori a 20 microgrammi/litro; valori riportati nella norma di legge dall'azione del dearsenificatore sito in località Chianello.

La scelta di revoca avviene solo dopo aver avuto più risultati positivi consecutivi nel tempo – ovvero sotto la soglia dei 10 microgrammi/litro previsti dalla legge – che hanno permesso di registrare una storicità di dati certa ed affidabile.
 

Cronaca
Divieto di avvicinarsi per un 41enne. Lunga e minuziosa indagine dei carabinieri di Capranica
immagine

Redazione

Capranica (VT) - Davvero una brutta storia. I Carabinieri della Stazione di Capranica, ieri, a conclusione di una lunga e minuziosa indagine condotta a seguito della denuncia di violenza sessuale presentata lo scorso mese di agosto da una minore e dalla rispettiva madre, hanno notificato un ordinanza di divieto di avvicinamento nei confronti di un cittadino marocchino 41enne, già gravato da numerosi precedenti penali. L'uomo, lo scorso 4 agosto si era avvicinato ad una 14enne che stava passeggiando e presale la mano con forza la costringeva a toccargli le parti intime, non contento le palpeggiava ripetutamente il seno. La ragazzina, che era in compagnia di due amiche, era comunque riuscita poi a divincolarsi fuggendo a casa. Immediatamente dopo la minore e la madre avevano sporto denuncia presso la Stazione Carabinieri ed erano partite le indagini che hanno permesso l'identificazione dell'uomo e la ricostruzione precisa dei fatti. Ieri l'Autorità Giudiziaria, concordando con la tesi investigativa ha emesso la misura cautelare, nei confronti del cittadino tunisino, con la quale si fa espressamente divieto di avvicinarsi alla minore ed alla madre residenti in Capranica. Ora l'uomo dovrà rispondere dei fatti menzionati innanzi all'Autorità Giudiziaria di Viterbo.

Cronaca
Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Viterbo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.
immagine

Redazione
Capranica (VT)
- I Carabinieri della Stazione di Capranica, ieri, hanno tratto in arresto un cittadino romeno 31nne per omicidio preterintenzionale in concorso.
La vicenda risale al capodanno 2010 quando l’uomo, già gravato da numerosi precedenti penali, a Tagliacozzo (AQ), insieme ad altri tre connazionali, aggredì un altro cittadino romeno per futili motivi, facendo culminare l’aggressione con una coltellata. Successivamente impedì l’arrivo dei soccorsi e dopo circa tre ore di agonia l’uomo mori.
Da allora era stato condannato in primo grado insieme ai suoi complici e il 23 gennaio scorso la Corte d’Appello dell’Aquila ha emesso un ordine di esecuzione per la carcerazione per lo stesso rato dovendo espiare 5 anni e 5 mesi di reclusione.
I militari avuta notizia del provvedimento e saputo della presenza dell’uomo nel territorio di competenza, hanno iniziato a svolgere una serie di servizi di osservazione e controllo fino ad arrivare ieri, avendolo trovato, ad eseguire la misura.
Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Viterbo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.
 

Cronaca
Restituita refurtiva per circa 40.000 euro ai legittimi proprietari.
immagine

Redazione
Capranica (VT)
- I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ronciglione, durante la scorsa notte hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due uomini di origine moldava rispettivamente di 20 e 30 anni, entrambe pluripregiudicati per furto aggravato, danneggiamento, ricettazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

I militari durante un normale servizio teso ad arginare il fenomeno dei furti, all’interno del centro storico della cittadina viterbese hanno notato i due uomini che tentavano di allontanarsi dopo aver asportato le 4 gomme, comprese di cerchi, di una autovettura parcheggiata nella pubblica via. Alla vista dei militari i due uomini hanno tentato di darsi alla fuga a bordo di due distinte autovetture una Peugeot 406 appena rubata nella stessa cittadina e un’Alfa 147 asportata nella giornata di ieri in Nepi. I militari hanno iniziato così un inseguimento all’interno del centro storico e dopo qualche centinaia di metri i due malfattori hanno abbandonato le auto a causa dell’impraticabilità della via di fuga. I militari comunque riuscivano a continuare l’inseguimento a piedi e a bloccare i due che opponevano grossa resistenza causando anche ferite ai Carabinieri.

Una volta bloccati i due sono stati dichiarati in stato di arresto per i reati sopra indicati mentre la refurtiva del valore complessivo di circa 40.000 euro è stata immediatamente restituita ai legittimi proprietari. I due arrestati sono stati poi trattenuti all’interno delle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo innanzi l’autorità Giudiziaria competente.
 

Cronaca
Da diverso tempo era finito sotto gli occhi dei Carabinieri della locale Stazione a causa dei suoi comportamenti poco chiari e del suo stile di vita sopra le righe.
immagine

Redazione
Capranica (VT)
- E’ andata  male a Capranica ad un cittadino romeno di 45 anni che da diverso tempo era finito sotto gli occhi dei Carabinieri della locale Stazione a causa dei suoi comportamenti poco chiari e del suo stile di vita sopra le righe.
I militari hanno chiuso il cerchio intorno all’uomo e hanno deciso di effettuare una perquisizione presso il capannone di cui l’uomo aveva disponibilità . I sospetti sono risultati pienamente fondati poiché all’interno è stata trovata una pistola calibro 6,35 completa di caricatore e vari proiettili. Particolare interessante è stato che uno dei proiettili presenti nella pistola risulta essere stato colpito dal percussore ma non è esploso, ciò proverebbe che l’uomo ha tentato di provare il funzionamento dell’arma ma a causa forse del proiettile molto vecchio e mal conservato non si sia verificata l’esplosione.
L’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione illegale  di armi e munizionamento e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Viterbo.
La pistola è stata sottoposta a sequestro e sono partiti gli accertamenti per verificare la provenienza dell’arma e se con la stessa siano stati compiuti episodi criminoso in ambito nazionale. Nei prossimi giorni si avranno sicuramente notizie più precise sull’arma.
 

Cronaca
A Bassano Romano dopo approfondite indagini, denunciato in stato di libertà per furto aggravato e continuato un pluripregiudicato del posto di 28 anni.
immagine

Redazione

Bassano Romano, Capranica e Sutri (VT) - 35 militari e sedici automezzi impiegati nell’ultimo weekend dai carabinieri della Compagnia di Ronciglione che, nei di diversi controlli e perquisizioni effettuati, hanno denunciato nove persone, segnalato una giovane per l’uso personale di stupefacenti, sequestrato alcune decine di grammi di diverse droghe stupefacente e recuperato circa 15.000 euro di refurtiva  che è stato poi restituita ai legittimi proprietari.

Nel dettaglio:

A Bassano Romano i carabinieri della Stazione locale in collaborazione con i colleghi del pronto intervento, dopo approfondite indagini, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato e continuato un pluripregiudicato del posto di 28 anni. Il giovane è ritenuto il responsabile di numerosi furti in abitazione commessi durante la notte del 21 giugno scorso nel paese; nel corso della perquisizione della sua abitazione è stato trovato in possesso di nutrita refurtiva tra cui numerose bottiglie di vino e liquori, alcune prolunghe elettriche, una motosega, una smerigliatrice angolare, un decespugliatore e numerosi arnesi e utensili vari da lavoro, per un valore complessivo  di circa 15.000 euro.

A Sutri, i militari dell’Arma locale su segnalazione della legittima assegnataria hanno denunciato per invasione di edifici e danneggiamento in concorso sei cittadini romeni i quali con la relativa prole si insediavano abusivamente all’interno della casa cantoniera di proprietà dell’Anas dopo averne forzato la porta d’ingresso.
I carabinieri della Stazione di Capranica, invece, nel corso di un servizio perlustrativo hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato un pensionato di anni 71, incensurato, che al supermercato “Todis” aveva sottratto una bottiglia di limoncello nascondendola nei pantaloni.

Gli stessi militari, sempre a Capranica, hanno inoltre denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un pluripregiudicato del posto di anni 24. Il giovane, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 10 g di hashish, una dose della medesima sostanza ed una di sostanza tipo “speed”, un bilancino elettronico di precisione, un coltellino con tracce di stupefacente, nonché materiale per il taglio e confezionamento, il tutto posto sotto sequestro. Nel medesimo contesto un’acquirente, una ragazza di Ronciglione di 23 anni, è stata segnalata per l’uso personale di stupefacenti essendo stata trovata in possesso di circa due grammi di marijuana.

 

Sport
Il Gorgeous di Monterosi chiude il girone imbattuto al primo posto a punteggio pieno e approdando in semifinale per la seconda volta su due edizioni
immagine

Redazione

Ronciglione (VT) - Presso il centro sportivo comunale Andrea Mascarucci di Ronciglione continua la kermes sportiva della francigena cup organizata dall'enalcaccia di Capranica e patrocinata dall'assessorato allo sport  della provincia di Viterbo e dal C.O.N.I. delegazione di Viterbo in  collaborazione con l'Avis sezione di Capranica e dalla proloco  Francesco Petrarca, giunta alla fase finale.  Rispettati fin qui i pronostici della vigilia delle fase finali,  infatti le quattro squadre di spicco passano alle semifinali della  Francigena cup, in attesa dello scontro diretto del girone a che vedrà  di fronte il Ferrart di Nepi contro il sapore e delizie di Capranica
 che servirà solo a decidere il primo e secondo posto in classifica nel  girone b passano il turno rispettivamente il Gorgeous di Monterosi e  l'autoricambi di Ronciglione, quest'ultima soffre e rischia  l'eliminazione proprio nell'ultima gara del girone contro i ragazzi di  Vejano dell'over the top, che lottano e per tutto il primo tempo
 conducono la gara rispondendo colpo su colpo all'autoricambi andando  al riposo in vantaggio per 4-3 nel secondo tempo Cassani e compagni si  riassettano e il quintetto di Ronciglione va a valanga contro il  Vejano chiudendo la pratica dopo sei minuti del secondo tempo con un  super Di Stefano e con l'estremo difensore Fabio Cassani che  neutralizza tutte le occasioni della squadra guidata da Paolo Gnocchi.

Il Gorgeous di Monterosi chiude il girone imbattuto al primo posto a  punteggio pieno e approdando in semifinale per la seconda volta su due  edizioni, infatti i ragazzi di monterosi è l'unica squadra, nelle due  edizioni, ad arrivare tra le prime quattro della competizione,  nell'anno passato il cammino si fermò in finale contro il sambriacamo  perdendo ai tempi supplementari,chissà se quest'anno saranno più  attrezzati per centrare il bersaglio le semifinali si disputeranno il  7 maggio 2014 dalle ore 21.

Rispetto allo scorso campionato approdano in semifinale 4 squadre che  rappresenteranno 4 comuni ossia, Ronciglione con l'autoricambi  Carboni, il Gorgeous Coffee Drink di Monterosi, la Ferrart di Nepi e  Sapori e Delizie di Capranica, squadre che daranno vita a delle gare  molto equilibrate in quanto molto attrezzate per la vittoria finale, i  giocatori di spicco sono Di Stefano dell'autoricambi, Morosi del  Gorgeous di monterosi, Valdes di Sapori e Delizie e Chireletti della  Ferrar di Nepi, i quali, sensa farlo a posta sono i primi 4 nella  classifica cannonieri.

Le classifiche:

 girone A:

 Sapori e Delizie 6 punti
 Ferrart Nepi 6 punti
 Tabaccheria Carrazza 0 punti
 Bg Trasporti 0 punti

 girone b:

 Gorgeous Coffee Drink 9 punti
 Autoricambi Carboni 6 punti
 Over The Top 3 punti
 Avis Capranica 0 punti

Le restanti squadre si affronteranno in semifinale dell'avis cup,  trofeo messo in palio dalla sezione avis di Capranica per il secondo  anno consecutivo le gare si svolgeranno il 5 maggio dalle ore 21 e se  la contenderanno le terze e quarte dei rispettivi gironi con gare ad  eliminazione diretta, per tanto le squadre in lizza sono tabaccheria  Carrazza Daniele di Canale Monterano,, l'avis Capranica, L'over The  Top di Vejano, che pare la squadra alla vittoria del trofeo, infine,  il Bg Trsporti di Tuscania.  La classifica marcatori, come detto vede:Martin Valdes Sapori e  Delizie 53 reti  Di Stefano autoricambi Carboni 47 reti Chireletti Ferrart Nepi 39 reti
 Calvigioni Bg Trasporti 30 reti Mihaita Gorgeous Coffee Drink 29 reti  Morosi Gorgeous Coffee Drink 28 reti
 

Cronaca
Durante le festività di fine anno la Compagnia Carabinieri di Ronciglione ha attuato una serie di servizi mirati al controllo del territorio
immagine

Redazione

Viterbo - Durante le festività di fine anno la Compagnia Carabinieri di Ronciglione ha attuato una serie di servizi mirati al controllo del territorio, messi in atto sulle maggiori arterie stradali di transito (quali la ss Cassia e Cassia Cimina, la ss 1 Aurelia, ecc.), finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze supefacenti nonche’ dei reati contro la persona ed il patrimonio.

Nel corso di tali attivita’ sono stati raggiunti i seguenti risultati:

In Caprarola, militari locale stazione, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare in comunita’, emessa dal Tribunale per i minorenni di Roma, traevano in arresto un ragazzo rumeno di anni 17 con pregiudizi specifici, in quanto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione in danno della propria madre. arrestato, dopo formalita’ di rito, veniva associato presso comunita’ di roma, come disposto da A.G. competente..

In Capranica, militari dipendente aliquota radiomobile deferivano a piede libero per omissione di soccorso un trentunenne di Capranica in quanto dopo dopo aver urtato contro altro veicolo procurando lesioni all’occupante dello stesso, non ottemperava all’obbligo di fermarsi e si dava alla fuga per poi ritornare sul posto in un secondo momento.
Patente di guida veniva ritirata ed inviata a Prefettura Viterbo.

In Sutri, militari stazione locale, deferivano in stato di liberta’ per i reati di invasione di edifici e danneggiamento i componenti di una famiglia di Caivano (CE), in quanto avevano indebitamente occupato un appartamento situato al primo piano di via Monte del Sole nr. 4, di proprieta’ dell’A.T.E.R. di Viterbo.

In Ronciglione, durante predetti servizi, veniva segnalato all’U.T.G.. di Padova, ai sensi art. 75 dpr 309/90, un pregiudicato di 40 anni di Padova in quanto trovato in possesso di gr. 3,5 di sostanza stupefacente tipo “hashish”.
 

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact