Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Cronaca
Albano Laziale, ambulanze usate come taxi: chiesto il rinvio a giudizio per un manager della Asl RmH
20/08/2017 20:24:00
L'accusa dei Pm di Velletri è di peculato. Coinvolta anche una responsabile di una Coop

 

Redazione

 

Albano Laziale - Bufera giudiziaria per un manager della Asl RmH dei Castelli Romani con sede ad Albano Laziale. I pm di Velletri hanno chiesto il rinvio a giudizio per peculato sia per il manager della Asl Roma H che per la responsabile di una coop. Secondo indiscrezioni sembrerebbe che si tratti di Marco Boldrini, mobility manager dell’azienda sanitaria. A quanto risulta, al centro l'accusa principale sarebbe la malagestio delle ambulanze utilizzate come “taxi” per riportare pazienti a casa dopo le cure o altri casi simili che non lasciano pensare all’utilizzo di un mezzo per soccorso in emergenza di persone. Ciononostante Boldrini non si occupa di emergenze ma di rapporti secondari e rientri di pazienti non autosufficienti al domicilio. A quanto pare la coop inquisita fornisce ambulanze agli ospedali del distretto RmH. Ci sarebbe inoltre una nutrita serie di intercettazioni telefoniche dalle quali si evincono incontri e “trattative” per l'aggiudicazione del servizio di trasporto dei pazienti in ambulanza. Ma rispetto quest'ultimo punto Boldrini sarebbe totalmente estraneo a suddette dinamiche. 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact