Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Amministrazione pubblica & cittadini
Castelli Romani, prevenzione incendi e criticità idriche: Ad Albano Laziale la riunione del COI
15/06/2017 09:47:00
Hanno partecipato anche i responsabili di Acea Ato 2

 

Red. Cronaca

ALBANO LAZIALE (RM)
- Mercoledì 14 giugno si è svolta la riunione del Centro Operativo Intercomunale (C.O.I.) di Protezione Civile, alla presenza dei rappresentanti dei comuni di Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano, Lanuvio. Hanno partecipato anche i responsabili di Acea Ato 2. La riunione ha avuto all’ordine del giorno due punti: 1) Criticità approvvigionamento idrico (nota Acea del 31/5/2017); 2) prevenzione incendi boschivi.


Criticità approvvigionamento idrico: 
Acea ha illustrato lo scenario attuale di criticità a causa della bassa piovosità delle ultime stagioni invernali che ha comportato la diminuzione delle fonti di approvvigionamento idrico dell’intera Regione Lazio.  Per l’intero territorio dei Castelli per evitare problemi, in aggiunta alla attuale fornitura, occorrono ulteriori 190 l/s. Acea Ato 2 ha richiesto alla Regione Lazio il permesso di aumentare le forniture dall’acquedotto Pertuso. Se questo si verificasse, i disagi dovrebbero essere contenuti. Il condizionale è d’obbligo. Se invece questo aumento di portata non ci sarà, potrebbero verificarsi turnazioni tra i comuni e/o riduzioni del flusso idrico. Notizie più precise e aggiornate verranno fornite da Acea nell’arco di una decina di giorni. È stata cura delle Amministrazioni Comunali sottolineare ad Acea l’importanza di riparare le perdite e intervenire sulle condutture, nei punti conosciuti che hanno continue rotture. A questo proposito, Acea ha comunicato di aver potenziato le squadre di intervento. Ogni Comune ha inoltre emesso una specifica ordinanza volta al risparmio idrico. Nel caso del di Albano Laziale sono stati affissi manifesti e le informazioni utili sono reperibili sul sito istituzionale e sui social network. Potranno anche essere chiuse le fontanelle stradali per evitare ogni forma di spreco. Infine, tutti i Comuni facenti parte del C.O.I. scriveranno una lettera alla Regione per chiedere che venga concesso il fabbisogno idrico necessario ad evitare ogni forma di disagio.

Prevenzione incendi boschivi: 
Il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, ha illustrato ai colleghi Sindaci le ordinanze vigenti ad Albano Laziale che, essenzialmente, sono due: una che detta le disposizioni ai privati relativamente allo stato di cura del proprio terreno, anche e soprattutto, se esso confina con strade pubbliche. L’altra ordinanza regola le norme di prevenzione degli incendi boschivi. È stato inoltre proposto a tutti i Comuni un coordinamento congiunto delle Protezioni Civili negli interventi.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact