Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
L'esposizione
Genzano: arriva Ritmo Barocco
12/06/2017 17:03:00
La mostra, ospitata a Palazzo Sforza Cesarini, vede esposte le opere di Pablo Echaurren


GENZANO DI ROMA (RM)
- Il basso elettrico, lo stile barocco e l'arte della ceramica. Tre elementi in apparenza distinti, che si fondono in un'unica esposizione dal titolo evocativo "Ritmo barocco".
È il nuovo progetto artistico di Pablo Echaurren, genio eclettico di fama mondiale, artista a tutto campo abituato ad esprimersi attraverso pittura, ceramica, illustrazione, fumetto, scrittura, musica e video.
Echaurren, artista ospite della 239esima edizione della Tradizionale Infiorata, esporrà le sue opere in occasione dell’evento-simbolo di Genzano. Opere ispirate dalla passione dell’artista per la musica, esposte a Palazzo Sforza Cesarini per celebrare la vocazione dell’edificio a ospitare concerti, rassegne e prestigiosi corsi di perfezionamento musicale.
Echaurren si fa testimone di questa tradizione nella chiave neobarocca che ha sempre espresso nelle sue forme, nelle sue ripetizioni decorative. È nella texture che si trova il ritmo barocco: una ripetizione di forme e colori che crea armonia. Il basso elettrico, simbolo di uno stile di vita e di un modo di guardare le cose, è in grado di coniugare la ritmica e l’armonia. E se il rock ha a che fare con il barocco perché infrange limiti, regole e codici, la ceramica è pop, arriva alle persone in forma di oggetto e si presta a infinite varianti e variazioni. Echaurren dipinge da bassista, nel caos della musica del quotidiano ne avverte il ritmo di fondo e lo traduce in pittura, in oggetto artistico, con un linguaggio universale.
“È un onore per me avere Pablo Echaurren qui a Genzano – ha commentato il primo cittadino, Daniele Lorenzon –. Portando le sue opere a Palazzo Sforza Cesarini andiamo quasi a completare un percorso che dal Seicento arriva fino a oggi aprendoci a un futuro ancora da evolvere e da sviluppare in termini di presenza artistica sul territorio. Sogno una Genzano inserita in una dimensione culturale di respiro europeo: la nostra storia è testimonianza di creatività e laboriosità e siamo certi che parlando il linguaggio universale dell’arte riusciremo a riaffermare la nostra identità e a promuoverla nel mondo”. In occasione della mostra è pubblicato un catalogo edito da Postcart.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact