Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Cronaca
Pomezia, grossa nube nera: in fumo rifiuti industriali. La nube si sposta verso Roma sud
05/05/2017 17:18:00
Le fiamme sono divampate intorno alle 8.20 di questa mattina.Evacuati bambini da fattoria di Ardea

 

GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO

 

POMEZIA (RM) - Paura a Pomezia per un grosso incendio che ha mandato in fumo rifiuti speciali. Il rogo partito nei capannoni della Eco X, sito di stoccaggio di rifiuti industriali: a fuoco plastiche, probabilmente solventi e carta. Dall'edificio si è alzata un'enorme nube nera visibile a chilometri di distanza. La Eco X si trova in via Pontina Vecchia 33. Le fiamme sono divampate intorno alle 8.20 di questa mattina. Sul posto i vigili del fuoco di Roma e Pomezia con tre squadre, tre autobotti e un carro schiuma. Evacuati da una fattoria didattica di Ardea circa oltre 50 bambini che stavano visitando l’azienda  La grossa nube si vede da diversi Comuni dei Castelli Romani. Una nube del genere non si vedeva dallo scorso giugno quando è scoppiato un incendio di vaste proporzioni all'interno della discarica di Roncigliano, al confine tra Pomezie e Ardea.

"Per quanto ci risulta adesso dalle comunicazione della Asl 6 i fumi non si sono dispersi sulla città di Roma, per cui al momento non abbiamo situazioni di criticità in città". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi a proposito dell'incendio divampato in un'azienda nei pressi di Pomezia. La "nube tossica", sprigionata dall'incendio divampato in un'azienda nei pressi di Pomezia, sta interessando "i comuni a sud di Roma per cui gli uffici della Città metropolitana hanno già preso contatto con le varie amministrazioni e stanno coordinando eventuali aiuti e supporti. La situazione comunque sembra essere monitorata dalla Asl e da altri organismi". Lo ha sottolineato la Raggi, in qualità di sindaca della Città Metropolitana.

Dopo ore dall'inizio dell'incendio nell'azienda Eco X, continua a sprigionarsi un'enorme nuvola nera di fumo. I vigili del fuoco sono ancora alle prese con le fiamme, seppur basse ben visibili dall' esterno. Il fumo che si sprigiona non sta creando problemi alla viabilità della Pontina, il vento lo spinge verso le campagne, dove molti terreni sono coltivati a vigneti e uliveti. Il fumo passa sopra alcune case vicine all'azienda. A distanza di decine di metri si sente l'odore acre dei materiali andati a fuoco.

Il sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha firmato una ordinanza che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in un raggio di 2 chilometri dall'incendio dello stabilimento sulla via Pontina. Si tratta della scuola materna ed elementare di Castagnetta e della scuola materna ed elementare di Santa Procula. Il sindaco ha inoltre emesso una ordinanza che dispone l'evacuazione delle case nel raggio di cento metri dall'incendio. L'ordinanza è pubblicata sulla pagina Facebook del Comune.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact