Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Bracciano, Cittadinanza attiva: al via il monitoraggio dei servizi alla salute erogati dalla ASL F3
10/03/2017 22:38:00
L'obiettivo generale consiste nel fotografare il funzionamento dell’offerta dei servizi nei comuni di Bracciano, Anguillara e Trevignano

 

Redazione


BRACCIANO (RM) - Anche nel lago di Bracciano, l’associazione “CITTADINANZATTIVA ONLUS” sta promuovendo il programma di “Monitoraggio dei servizi alla salute erogati ai cittadini sul territorio - Fuori dall’Ospedale e tra le mura domestiche”
Cittadinanzattiva attraverso le sue reti Tribunale per i Diritti del Malato e Coordinamento Nazionale dei Malati Cronici (CnAMC) intende avviare una indagine civica sul complesso sistema delle cure erogate sul territorio e sul funzionamento dei servizi offerti, con un focus sulle cure domiciliari.


Si tratta di un programma a carattere nazionale che vede coinvolte 15 Regioni, numerose associazioni di pazienti, interlocutori istituzionali, professionisti della salute, società Scientifiche, Ordini Professionali. L’applicazione dei nuovi standard ospedalieri, la necessità di avvicinare le cure al luogo in cui i cittadini vivono, le segnalazioni del PiT Salute che descrivono l’area dell’assistenza territoriale, in molte occasioni ancora incapace di fornire le risposte di cui le persone hanno bisogno o che si aspettano, l’esigenza di avere dati attendibili e aggiornati sullo stato dell’arte del potenziamento del territorio come previsto dal Patto per la Salute 2014-2016, rendono le attività del programma in oggetto, un contributo ulteriore dal punto di vista civico, per agire proattivamente su un fenomeno che riteniamo abbia bisogno di una migliore organizzazione e di un approccio integrato e multidisciplinare.


Ad oggi ci appare prioritaria una riflessione sui nuovi assetti organizzativi (AFT, UCCP) previsti dalla L. 189/2012, sul ruolo dei Distretti, sulle cure primarie, sull’adozione delle nuove tecnologie (e-health) e sulle modalità di erogazione delle cure “tra le mura domestiche”, sull’aderenza terapeutica e più in generale sull’impegno a creare o rafforzare i percorsi assistenziali e la presa in carico.
L’iniziativa è realizzata con il contributo non condizionato di ABBVIE e ha l’obiettivo generale di fotografare il funzionamento dell’offerta dei servizi erogati sul territorio, descrivere l’adeguamento delle Regioni alle indicazioni nazionali, stimolare una riflessione comune, rendendo protagonisti tutti i portatori di interesse e di individuare, quanto più possibile, i reali bisogni di salute dei pazienti, bisogni oggi sempre più, da integrarsi con i delicati aspetti sociali.

L’indagine civica sarà svolta mediante:
- Un questionario con scheda declinata sui distretti, da compilare durante un incontro programmato con la Direzione Sanitaria dagli attivisti locali di Cittadinanzattiva.
- Questionari dedicati ai pazienti ( o loro caregiver) che usufruiscono di cure domiciliari.
Farà da cornice un terzo questionario che sarà invece rivolto all’Assessore Regionale Sanità.
La fase operativa si snoderà tra febbraio e aprile 2017; i dati raccolti saranno riportati in un report finale e presentati ad un successivo evento pubblico.

Per informazioni si può contattare Anna Radicioni - Cittadinanzattiva lago Bracciano - Tribunale per i diritti del Malato cell. 338 2374137

 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OSSERVATORELAZIALETV SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact