Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Servizi e cittadini
Albano Laziale, il Pd sul porta a porta: "Seguiranno altri progetti"
30/01/2017 12:56:00
Soddisfazione in merito al completamento del servizio da parte di Massimiliano Borelli

 

ALBANO LAZIALE (RM) - Il Partito Democratico di Albano Laziale è da anni impegnato nella costruzione di una città che metta in pratica comportamenti virtuosi attraverso strumenti moderni. E’ per questo che esprime grande soddisfazione per il completamento del servizio di raccolta differenziata “porta a porta” sull’intero territorio comunale. Un percorso iniziato a metà del 2013 e che, dopo tre anni e mezzo, giunge a compimento. Un risultato che rientra in una programmazione più ampia che vede Albano Laziale essere città pilota nel progetto europeo Urban Wins attraverso il quale si definisce una strategia realmente efficace in termini di riduzione della produzione di rifiuti. Ma non solo: diversi infatti sono i progetti portati avanti insieme alla Città di Metropolitana di Roma Capitale, alla Città di Velletri, oltre che a WWF ed Occhio del Riciclone. I risultati e i riconoscimenti raggiunti, confermano che la strada intrapresa è quella giusta; il completamento del servizio di raccolta differenziata in tutta la città non è che una tappa interlocutoria di un processo ben più ampio. Infatti, il Partito Democratico cittadino, con i suoi rappresentanti di governo, continuerà a lavorare su diversi progetti per una “Albano 2.0” e, nello specifico, punterà a velocizzare l’ iter relativo alla

1. Realizzazione della seconda isola ecologica

2. Adozione del sistema di tariffazione cosiddetto puntuale

3. Integrazione della gestione dei rifiuti con i più moderni sistemi tecnologici ed informatici al fine di rendere tutti i processi più semplici ed automatici

4. Creazione di una stazione di riuso sul territorio di Albano

5. Avvio di procedure di riduzione del rifiuto a monte anche attraverso una politica di collaborazione con la grande distribuzione

6. Riduzione progressiva della tariffa TARI


Su quest’ultimo punto, una riflessione è doverosa. Nonostante le numerose difficoltà, in ultimo l’incendio all’impianto di via Roncigliano, Albano Laziale continua ad essere uno dei comuni dei Castelli Romani in cui la tariffa è tra le più basse.
Basta controllare le tabelle tariffarie degli altri comuni. Questo risultato è frutto di una programmazione oculata che ha permesso di calmierare gli aumenti della tariffa TARI, scegliendo di procedere per tappe anziché iniziare tutto insieme il servizio della differenziata. La città sostenibile che abbiamo disegnato e proposto di realizzare, inizia a prendere forma, e adesso insieme ai nostri concittadini, potremmo raggiungere lusinghieri obiettivi.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX OSSERVATORELAZIALETV SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact