Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Politica
Anguillara, capo area: dimissioni spontanee o spintanee?
25/01/2017 17:13:00
Pizzigallo, Catarci, Bianchini, Flenghi, Manciuria: "La pezza è peggio del buco"

 

Red. Politica

 

ANGUILLARA (RM) - “La scenografia potrebbe essere degna di un film di Zalone, quantomeno per la parodia sul posto fisso. Nessuna analogia con le dimissioni del Capo Area Ragioneria del Comune di Anguillara, ma puntare con l’ennesimo comunicato farsa sulla credulità dei cittadini fa sorridere anche se di comico è rimasta solamente una gestione della macchina comunale sempre più opaca in barba alla tanto decantata trasparenza”.

Così controreplicano le opposizioni rappresentate dai Capi Gruppi Consiliari Pizzigallo, Catarci, Bianchini, Flenghi e dal Presidente di AnguillaraSvolta  Manciuria, alle precisazioni della Giunta Anselmo sul sito istituzionale in palese violazione delle regole democratiche e del bon ton politico.

“Nella ricostruzione fantasiosa e un po’ patetica dei fatti raccontata dal  primo cittadino – continuano i rappresentanti delle opposizioni - si vuol far credere che un dirigente vincitore di concorso appena nominato al vertice dell’Economato con la massima indennità contrattuale, cambi idea dopo venti giorni e decida di dimettersi volontariamente rinunciando a tutto. Va bene che questo sindaco e la sua giunta ci ha abituato a tutto, ma ritenere ingenui a tal punto i cittadini è un gesto di presunzione che richiede notevole faccia tosta”.

“Adesso – spiegano le minoranze - non vorremmo dar adito a chiacchiere di corridoio dove il condizionale verte sul legame che le  dimissioni Urbanistica e Ragioneria risultano dovute per  atti di dubbia legittimità piuttosto che a scelte personali” ma in nome della purezza del Movimento, sarebbe stato sufficiente trasmettere il tutto in streaming e oggi i dubbi sarebbero pubblicamente dissipati”.

“Ad ogni modo – sottolineano ancora le opposizioni - l’ulteriore mese di proroga concesso per l’approvazione del bilancio di previsione 2017 da un Governo inviso di giorno ma invocato di notte, non sposta la nostra preoccupazione sulla tempistica per scongiurare l’arrivo di un commissario. Basti pensare che la deliberazione sul triennale delle opere pubbliche collegato indispensabile al bilancio comunale, necessita di almeno sessanta giorni. Ad oggi,  come per altre delibere correlate, neanche l’ombra di una bozza. L’unico discredito - concludono le minoranze - sta nelle azioni di coloro che insediatisi sull’onda del cambiamento e della legalità oggi usano quegli espedienti mediatici per sviare l’opinione pubblica dalla verità e soprattutto per nascondere l’evidente incapacità nel governare il presente di Anguillara”.  
 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact