Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
La protesta
Anguillara: anziani sfrattati dal centro senza preavviso
22/01/2017 12:19:00
Sigilli alla porta per circa settecento iscritti.

 

di Silvio Rossi


ANGUILLARA (RM) - Sono decisamente arrabbiati gli anziani che frequentavano il centro loro destinato ad Anguillara Sabazia. Giovedì scorso, infatti, senza preavviso, hanno trovato i sigilli alla porta, Circa settecento iscritti, un numero rilevante di iniziative, il Centro Anziani di Anguillara, ubicato nei locali dell’ex albergo in via Di Domenico, è un importante centro d’aggregazione cittadina, dove vengono svolti corsi di danza, musica, biliardo, cucito, ma anche attività di utilità sociale, come la presenza di un CAF. Assieme ai due centri più piccoli, nelle frazioni di Scalo e Ponton dell’Elce, il centro anziani garantiva un grado di socializzazione necessario per permettere alle persone più mature di trascorrere le giornate impegnandosi in attività collettive.


Lo stabile dove si trova il centro anziani fino a pochi giorni fa era occupato da alcuni uffici del Comune che sono stati spostati nel palazzo baronale.
L’edificio, l’ex albergo “Roma”, era affittato dal Comune di Anguillara Sabazia dai primi anni duemila, per ospitare nei due piani superiori alcuni uffici, e al piano terra, nell’ex sala ristorante, il centro anziani, che si trovava precedentemente in Piazza del Comune, nella sala che è stata intitolata ad Augusto Montori, ex sindaco cittadino durante gli anni ottanta.
“Hanno parlato di crepe ai muri nei piani superiori – ci dice qualche frequentatore del centro – ma secondo noi è una scusa per mandarci via subito”. In effetti la presenza del centro era l’unico ostacolo per la risoluzione del contratto d’affitto, e la restituzione dello stabile ai proprietari.


Sul  portale del Comune di Anguillara è stato pubblicato l’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse per partecipare a un bando di gara per un  locale da affittare come centro anziani.
Una procedura che, nella migliore delle ipotesi, prevederà alcuni mesi di tempo per arrivare a conclusione, un tempo durante il quale i frequentatori del centro non avranno un posto dove andare.


Per comunicare la novità agli iscritti, con tutte le difficoltà del caso, venerdì pomeriggio è stata convocata una riunione, dalla presidente del centro, nella sala del Consiglio Comunale ",
che ha visto la presenza di molte persone, tanto che il locale si è dimostrato subito inadeguato.
“Durante la riunione ci è stato prospettato di spostare qualche attività all’ex consorzio – ci dice un anziano particolarmente contrariato – ma si rendono conto cosa dicono? Secondo loro è possibile per molte persone, partire da Anguillara centro, farsi 4 o 5 chilometri per raggiungere l’ex consorzio?”.


Intanto sabato sera è saltata la serata di ballo con cena, e non si hanno notizie sul ritorno alla normalità.
Da indiscrezioni sembra che martedì prossimo il locale verrà sgombrato, sistemando arredi e documenti in un magazzino. Cade a questo punto, con tutta probabilità, la possibilità di vedere una riapertura temporanea del Centro fino all’assegnazione di una nuova sede.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OFFICINASTAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact