Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
L'inchiesta - prima puntata
Anguillara, inchiesta "cultura": gestione della biblioteca comunale
22/08/2016 10:40:00
La cultura crea lavoro e fa lavorare, la cultura è ricchezza e le biblioteche ne sono una delle fonti

 

di Emanuel Galea



ANGUILLARA (RM)
- Cinquantaquattro le associazioni iscritte all'Albo comunale di Anguillara nell'anno 2015. Si occupano di sport, cultura, ambiente, turismo, archeologia, musei, aree archeologiche e servizi culturali per biblioteche. E proprio di quest’ultima categoria tratteremo in questo primo articolo. “Con la cultura non si mangia” e ancora "Di cultura non si vive, vado alla buvette a farmi un panino alla cultura, e comincio dalla Divina Commedia" ebbe a dichiarare nel 2010 l'allora ministro Giulio Tremonti al quale fece eco, qualche anno dopo, Obama che rivolgendosi ai giovani del Wisconsin, disse: “Studiate economia, non storia dell’arte”. Possiamo affermare che nel caso di Anguillara sbagliavano Tremonti e Obama nel rilasciare certe dichiarazioni. Di cultura si mangia, eccome se si mangia. La cultura crea lavoro e fa lavorare, la cultura è ricchezza e le biblioteche ne sono una delle fonti. Scrive Nuccio Ordine che la cultura “ha la capacità di rendere l'inutile, utile”. Il concetto è intrigante e ad Anguillara qualcuno lo ha afferrato. La cultura è importante per la crescita di un paese, basta non sottovalutare, però, i suoi costi. Essendo la biblioteca dispensatrice di cultura e quindi creatrice di posti di lavoro e quindi fonte di reddito, su di essa si focalizza l’attenzione delle associazioni “multiutility”. Il termine non è certamente coniato da L'Osservatore d'Italia bensì da Erasmo D’Angelis, capo dell’unità di missione Italia Sicura e rappresentante del governo Renzi, salutando il battesimo di Utilitalia, la nuova associazione dei gestori di servizi pubblici locali, nata dalla fusione di Federambiente e di Federutility.

La gestione della Biblioteca e la cooperativa "In Itinere" Quindi ad Anguillara quella che possiamo definire una società cooperativa multiutility è la "In Itinere" fondata nel 2006 e che oggi vede tra gli amministratori Roberta Peruzzi che dal 2013 ne ricopre anche la carica di presidente e i consiglieri Monica Rossi, Micol Fiorentini, Luisa Alfonsetti, Giampietro Casasanta, Barbara Caradonna, Marco Puccini. Il primo incarico, reperibile sull'Albo storico online comunale, affidato dall’Amministrazione del Comune di Anguillara alla cooperativa ”In Itinere” è del febbraio del 2010. Si tratta del contratto 1352 del 2 febbraio 2010  con cui veniva affidata alla "In Itinere" la gestione dei servizi bibliotecari relativi la Biblioteca comunale di Anguillara "Angela Zucconi" per il biennio gennaio 2010 - dicembre 2011 al costo mensile di 2.915,83 euro. La gestione dei servizi bibliotecari della Zucconi di Anguillara sarà poi prorogata alla ”In Itinere” fino al mese di maggio 2012 compreso. Infatti l'amministrazione comunale a marzo del 2012 aveva indetto una gara con procedura aperta secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa per la valorizzazione dei servizi bibliotecari relativi il periodo maggio 2012 - aprile 2014, per un importo a base di gara di 78.600,00 euro più Iva.

Il consorzio Consol e la gara vinta per un ribasso di 100 euro Alla gara parteciparono tre cooperative tra le quali la "Consol Consorzio Cooperative Sociali Lago di Bracciano" che si aggiudicò l'appalto grazie ad un'offerta di 78.500,00 euro oltre Iva. Un ribasso, quello effettuato dalla "Consol", rispetto le offerte delle altre due concorrenti, pari a soli 100 euro di differenza dall'importo messo a base d'asta di 78.600,00 euro. E così per il biennio giugno 2012 - maggio 2014 la  "Consol" succede alla "In Itinere" nella gestione dei servizi per la Biblioteca di Anguillara al costo di 3.270,83 euro più Iva al mese.

 

La "In Itinere" consorziata della "Consol" Ma stando alle carte ufficiali sembrerebbe che all'atto pratico nulla sia cambiato a parte il costo mensile lievitato da 2.915,83 euro più Iva al mese a 3.270,83 euro più Iva al mese. Si legge infatti sulla Determina dirigenziale 397 del 19 aprile 2012 che "si è giunti all’aggiudicazione provvisoria a favore della ditta Consol - Consorzio Cooperative Sociali Lago di Bracciano, che ha designato come cooperativa che gestirà il servizio in questione la propria consorziata "In Itinere" di Anguillara Sabazia".

 

Nuova gara - riappare la "In Itinere" Si arriva quindi al terzo biennio, settembre 2014 - agosto 2016 per l'affidamento dei servizi gestionali della Biblioteca "Angela Zucconi"  e dopo aver prorogato per tre mesi, giugno, luglio e agosto 2014, il contratto con la "Consol", l'amministrazione di Anguillara indice una nuova gara, sempre con procedura aperta secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa. Partecipano tre cooperative tra le quali riappare la "In Itinere", consorziata Consol, che formula un'offerta definita dalla commissione giudicatrice sostanzialmente uguale, nella struttura, nelle frasi e nella stragrande maggioranza delle proposte riportate a quella formulata dalla "Consol". Vengono quindi attivate le procedure per verificare se sussiste formalmente un unico centro decisionale che nel caso avrebbe dato luogo all'annullamento della gara, ma gli accertamenti svolti decretarono che le due offerte non erano riconducibili ad un unico centro decisionale e che pertanto erano stati rispettati i principi di par condicio, di segretezza e trasparenza della competizione. In effetti tra gli amministratori della "Consol" risultano soggetti diversi e non in rapporti di stretta parentela con quelli della "In Itinere": Armando Mantovan presidente, Giovanni Lucidi vice presidente e Sandra Casagrande consigliere. Si procedeva quindi a esaminare le tre proposte e il bando veniva aggiudicato alla "Consol - Consorzio Cooperative Sociali Lago di Bracciano" per un costo complessivo di 96.000,00 euro più Iva. L'Ente locale stipulava quindi il nuovo contratto con la Consol, il numero 1783 del 30 ottobre 2014.

Costi gestionali in lievitazione
Il corrispettivo pagato dal Comune di Anguillara per i servizi di gestione della Biblioteca comunale lievitavano quindi, nel giro di soli 6 anni, dai 2.915,83 euro più iva al mese, poi 3.270,83 euro più iva al mese agli attuali 4.000,00 euro più iva al mese, con una gestione iniziale della cooperativa “In Itinere”, poi della "Consol Consorzio Cooperative Sociali Lago di Bracciano"  che a sua volta designa come cooperativa che gestirà il servizio in questione la propria consorziata "In Itinere".


Prossima scadenza del contratto e nuovi amministratori a 5 Stelle Invertendo l'ordine dei fattori il risultato non cambia è la regola che trova applicazione in matematica e sembrerebbe anche per la gestione della Biblioteca comunale di Anguillara. La nuova amministrazione comunale di Anguillara a guida 5 Stelle proverà ora a trovare soluzioni alternative e più economiche per la gestione della Biblioteca? Il contratto con la "Consol" è di prossima scadenza…


In questa prima puntata abbiamo trattato la gestione dei servizi bibliotecari. Nella prossima tratteremo “dell’offerta culturale”, che bussa al cancello della Biblioteca, dalle associazioni multiutility con progetti ed iniziative “molto allettanti”. Non sbaglia Nuccio Ordine quando scrive che la cultura “ha la capacità di rendere l'inutile, utile”. Alla prossima: il nostro viaggio in Biblioteca - la cultura ed i suoi derivati.
 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX RITORNO 9 GENNAIO 17 SEPARATORE 5PX L'INCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE SEPARATORE 5PX EVENT PROJECT SEPARATORE 5PX MABJ SEPARATORE 5PX CONNEXUS
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact