Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
L'indagine
Roma, il quartiere del Pigneto in crescita: dove e come si trasferiscono giovani e studenti che vanno via di casa
19/07/2016 08:30:00
Si prediligono soluzioni comode, da usare contemporaneamente come luogo di lavoro e abitazione, con grandi spazi misti, da vivere in pieno

Redazione
ROMA
- Le zone urbane caratterizzate dalla tipologia popolare, come il Pigneto a Roma, stanno diventando quartieri di riferimento, oltre che per gli studenti, per le nuove generazioni di artisti e di giovani versati all'imprenditoria creativa. I costi d'acquisto contenuti e attualmente in discesa, insieme all'aumento della richiesta di questi locali in affitto, stanno facendo del Pigneto infatti un quartiere interessante dal punto di vista dell'investimento immobiliare.

La crisi delle vecchie tipologie lavorative, il massiccio uso delle tecnologie, la contaminazione tra ambiente e territorio, il sostegno al sociale come fulcro dell'impegno lavorativo, hanno fatto nascere nuove figure professionali molto più creative e legate al tessuto urbano, gli Young urban creatives. Gli YUC sono figure che reinterpretano ruoli professionali tradizionali, come giornalisti o architetti, puntando a mettere a frutto fantasia e creatività, e farne il fulcro del loro lavoro.

Essi prediligono abitazioni comode, da usare contemporaneamente come luogo di lavoro e abitazione, con grandi spazi misti, da vivere in pieno. Meno preoccupati di possedere una stabilità territoriale, a causa di attività che li fanno speso viaggiare, preferiscono vivere in affitto, magari dotati di un arredamento essenziale, per potersi trasferire facilmente ogni volta che la vita li spinga altrove.

Traslocare al Pigneto Roma concentra nel quartiere Pigneto gli interessi di questa nuova generazione di lavoratori, ma anche di famiglie in cerca di una prima abitazione, che non disdegna tipologie abitative diverse, qui molto frequenti, con costi di affitto più abbordabili. Anche gli studenti fuori sede sono attirati dal Pigneto, che per le stesse ragioni diventa una meta ambita anche a chi cerca, o ha trovato, a Roma un nuovo sbocco lavorativo, una nuova attività.

E se, trovato il locale, c'è da organizzare un trasferimento, le ditte che si occupano di traslochi con competenza e professionalità, non mancano di certo. Nessuno più si sognerebbe come un tempo di occuparsi personalmente di un trasloco, per quanto essenziale possa essere l'arredo e contenute le svariate suppellettili di una abitazione.

I traslochi a Roma sono un lavoro per professionisti, e l'aiuto si può trovare ovviamente anche online
, come su Fazland.com, una piattaforma che permette di entrare in contatto con ditte e professionisti nella zona interessata. Non manca certo alle nuove generazioni l'abitudine a rivolgersi al web qualsiasi esigenza si profili.

La vita notturna al Pigneto e a San Lorenzo Sufficientemente vicino all'Università La Sapienza a Roma, ben servito dai mezzi pubblici, il quartiere Pigneto, e la vicina zona di San Lorenzo, proprio per la loro destinazione ad edilizia popolare a ballatoio, sono quartieri abitati ed animati soprattutto dai giovani e dagli studenti fuori sede. Questo li porta ad essere quartieri vocati a dare spazio alle nuove tendenze espressioniste, classiche di un periodo di forte trasformazione come è quello che soprattutto i giovani stanno vivendo.

Il Pigneto, storicamente dedicato ai set del realismo, prediletto da Pier Paolo Pasolini, che qui girò il film Accattone, oggi quartiere dalla forte impronta artistica e culturale, è la zona classica della movida romana. La sua isola pedonale, agli inizi di via Pigneto, ospita mensilmente un mercatino libero di modernariato e oggetti d'epoca.

Il Pigneto oggi è cool perché prediletto dalla nuova generazione imprenditoriale che si riconosce in questi luoghi, ricchi di personalità e improntati ad un sistema che non alza barriere con l'esterno. Un mondo di studenti che si tuffa nella vita notturna, ricca del respiro lungo di chi ama lasciarsi andare, dopo una intensa giornata di ricerche e di studio, tra i locali e le botteghe degli artisti.

 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX IL GIORNALE DI OGGI SEPARATORE 5PX L’Osservatore d’Italia - Ultima edizione SEPARATORE 5PX DA LEGGERE SEPARATORE 5PX SILVIO ROSSI SEPARATORE 5PX PAOLINO CANZONERI EDITORIALE SEPARATORE 5PX L'INCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE SEPARATORE 5PX EVENT PROJECT SEPARATORE 5PX MABJ SEPARATORE 5PX CONNEXUS
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact