Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Politica
ANGUILLARA, L'APPELLO DI FLENGHI: CONSIGLIERI E GIUNTA "RINUNCIAMO ALLE INDENNITÀ"
14/07/2016 21:20:00
Il consigliere di centrosinistra ha presentato una mozione con la quale chiede di rinunciare alle indennità per riparare le strade cittadine

Red. Politica

Anguillara (RM) - Ad Anguillara il consigliere di opposizione Matteo Flenghi non intende far passare in sordina quella che è stata la mozione presentata durante il primo Consiglio comunale, che doveva essere poi discussa nel secondo appuntamento dello scorso 11 luglio con la massima assise del Comune di Anguillara che, a causa di vizi di forma nella modalità di convocazione, non è stato possibile dibattere e votare nel merito. Flenghi nella mozione presentata in Consiglio comunale lo scorso 5 luglio ha posto all'attenzione dell'Aula la richiesta di impegno e sacrificio, da parte dei componenti della Giunta e dei Consiglieri comunali, nel voler rinunciare a tutte le indennità, evidenziando il fatto che la stessa cosa fu fatta da lui e dai suoi colleghi nella passata consiliatura. Qualora la mozione venisse approvata, ha spiegato Flenghi, si consentirebbe all’Amministrazione comunale di avere immediata disponibilità di una buona somma di spesa corrente e poter quindi provvedere in tempi rapidi, prima della stagione delle piogge, ad asfaltare un buon numero di chilometri di strade del paese approfittando del fatto che metà delle stesse sono oggetto di lavori di rifacimento da parte di TIM. Flenghi per il prossimo Consiglio comunale ha quindi augurato un accoglimento della mozione, che consentirebbe di sanare in tempi rapidi una situazione di disagio vissuta dai cittadini di Anguillara che verrebbe accentuata, qualora non si provvedesse al rifacimento delle strade, con l'arrivo della stagione invernale. Il consigliere ha quindi ringraziato il gruppo di lavoro formato dai membri della Lista Civica che lo hanno sostenuto alle elezioni appena concluse per aver provveduto alla redazione della proposta contenuta nella Mozione. Flenghi ha voluto ringraziare anche tutte quelle persone e quelle realtà cittadine che stanno collaborando sin dall’inizio della campagna elettorale, "senza steccati, con umiltà ed ottimismo - ha detto Flenghi - e che ora mi supportano nell’organizzazione di una opposizione seria e utile al paese al fine di costruire una nuova proposta di centro sinistra che sia credibile e svincolata - conclude - dai tradizionali gruppi di influenza che ormai sono in agonia".
 
Di seguito la mozione presentata dal Consigliere comunale Matteo Flenghi

 MOZIONE AI SENSI DELL'ART. 38 DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE
Oggetto: rinuncia indennità da parte del Sindaco, Giunta e Consiglio comunale per il primo anno per il completamento del rifacimento del manto stradale
Premesso che:
• è concessa facoltà al Consiglio comunale di esercitare un’azione di indirizzo politico dell’attività per impegnare l'Amministrazione comunale ad adottare provvedimenti o ad attenersi a determinati criteri (quali quelli ormai di dominio pubblico concernenti i costi della politica ed il ritorno) o a perseguire determinati fini ed obiettivi (quale ad esempio la risoluzione dei problemi di sicurezza viaria);
• è evidente da tempo la scarsa sicurezza delle strade della città, fatte salve quelle su cui è stato possibile intervenire con fondi di spesa corrente o con finanziamenti specifici;
• è stato avviato da alcune settimane il progetto "Banda ultra larga" da parte di TIM che prevede il collegamento in Fibra Ottica di circa 48 armadi tecnici dislocati sul territorio comunale;
• conseguentemente ai lavori di posizionamento della Fibra Ottica, che prevede interventi/scavi sulla sede stradale, la ditta incaricata dal gestore di telefonia TIM provvede al rifacimento di almeno metà carreggiata;

Considerato che:
• l'importo medio per il rifacimento del tappetino del manto stradale, per una strada di 6 mt, ha un costo di circa 100.000,00 euro per 1 km di strada;
• le ultime gare portate a termine dagli Uffici Comunali hanno ottenuto importanti ribassi d'asta (ultima gara ribasso = 41%) concedendo quindi la concreta possibilità di ipotizzare la realizzazione di un maggior numero di metri lineari di strada rispetto a quelli medi;
• il rifacimento di metà carreggiata da parte della ditta incaricata per conto TIM rappresenta un ulteriore fattore di moltiplicazione (100 mila euro = 1 km di strada da 6mt oppure 2 km di strada da 3mt - metà carreggiata);

Tenuto conto che:
• l'Amministrazione Pizzorno, il primo anno di mandato, ha rinunciato al 100% delle indennità consentendo all'Ente un risparmio di circa 120 mila euro;
• è facoltà dell'Amministrazione comunale decidere la destinazione dei fondi così risparmiati per attività di spesa corrente;
• con suddetta somma si possono completare almeno 2,4 km di strade (metà carreggiata, intervenendo quindi laddove è in corso la posa la Fibra Ottica), ma molti di più riutilizzando il ribasso d'asta (almeno il 40% in più);

Tutto ciò premesso:
• si impegna l'Amministrazione comunale (Sindaco, Giunta, Consiglio comunale) alla rinuncia all'indennità almeno per il primo anno di mandato;
• si impegna l'Amministrazione comunale ad utilizzare l'intero importo (circa 120 mila euro) per bandire una gara, possibilmente al massimo ribasso, per il completamento della
riasfaltatura della seconda metà della carreggiata delle strade oggetto di intervento da parte della ditta incaricata da TIM per la posa della Fibra Ottica;
• si impegna l'Amministrazione comunale a disporre immediatamente in tal senso al fine di consentire agli uffici di predisporre gli atti necessari all'affidamento dei lavori prima della fine della stagione estiva, periodo migliore per la realizzazione di quanto sopra.
Il Consigliere Comunale Matteo Flenghi

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX RITORNO 9 GENNAIO 17 SEPARATORE 5PX L'INCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE SEPARATORE 5PX EVENT PROJECT SEPARATORE 5PX MABJ SEPARATORE 5PX CONNEXUS
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact