Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Pallacanestro
La SS: Lazio ha dato filo da torcere ai ragazzi di coach Fabbri in diversi momenti della partita
immagine
FABIANI FORMIA: Viscusi 0, Rotundo 5, De Angelis 7, Evans 18, Toscano 0, Conte 1, Tucker 33, La Mura 2, Di Mabro 0, Capasso 0, Picarazzi 8. Capo allenatore: Fabbri 1° assistente: Grilli SS. LAZIO RIANO: Di Viesto 18, Addabbo 9, Sanogo 12, Tavelli 2, Fasolino 13, Guidi 4, Buscaglione 2, Raiola 5, De Siato 0, Testi 2, Carletti 4 Capo allenatore: Bocci 1° assistente:L ferrara Arbitri: Di Gennaro Dario e Marcelli Leonardo di Roma
La squadra allenata da Mark Iuliano, considerato uno specialista delle rimonte
immagine

Il campionato di calcio della serie B già da diversi anni è diventato molto competitivo, sia da un punto di vista agonistico che tecnico. Le 22 squadre che lottano per un posto nella massima serie o per la permanenza in B, vetrina prestigiosa del calcio italiano, stanno dimostrando grande valore sotto tutti i punti di vista. Basti vedere i risultati che le neo-promosse stanno ottenendo nel campionato di serie A per rendersi conto di questo. Nuove realtà come Sassuolo o lo stesso Frosinone, ne sono la prova lampante.

Per quanto riguarda la B, invece il campionato 2015-2016 è iniziato all’insegna di un grande equilibrio e di un gioco sempre più maturo e professionistico. Dopo 8 gare disputate alla guida della classifica c’è il Crotone di Ivan Juric, a quota 17 punti. Seguono poi distanziate da uno, massimo due punti, alcune realtà come Cagliari, Cesena, Spezia, Bari, Livorno, Trapani, Pescara, Vicenza, Ascoli e Brescia. Anche per chi non è appassionato di calcio è facile distingue questi nomi, visto che spesso e in tempi recenti hanno militato per lungo tempo in serie A. In un fazzoletto di 7 punti sono concentrate ben 13 squadre, che rappresentano la parte alta o medio alta della classifica. Tra queste squadre sta facendo bella figura anche il Latina, allenato da Mark Iuliano, altra vecchia conoscenza del calcio di massima divisione. Non stupisce però tutta questa attenzione mediatica per il Latina. La squadra laziale dopo aver raggiunto il traguardo di un posto in serie B nella stagione 2012-2013 ha sfiorato la promozione in A, sfumata per un soffio nei playoff che hanno dato la promozione al Cesena. La squadra pontina ha delle ottime potenzialità tecniche e giocatori di livello come Ammari, Schiattarella, Acosty o l’uruguaiano Olivera. Per seguire più da vicino le quote e sapere i pronostici sulle prossime gare, cerca le migliori quote per scommettere online sulla Serie B, statistiche, informazioni live e aggiornamenti in tempo reale.


La squadra allenata da Mark Iuliano, considerato uno specialista delle rimonte, dopo un timido avvio di campionato, con tre pareggi consecutivi, il Latina ha cambiato passo ottenendo 3 vittorie e dimostrando di poter fare molto bene, in questo combattuto campionato. E’ vero manca la continuità nella forma e nelle prestazioni, però il campionato è lungo e cosa più importante ci sono solo 4 punti per il momento che separano il Latina da Cagliari e Cesena, entrambe seconde a 16 punti.
L’ottima gara contro il Modena in trasferta ne è la prova lampante. Ma il vero problema del Latina è al momento in fase difensiva, è lì che bisogna correre ai ripari, e lo dimostrano i 9 gol subiti in 8 gare. E’ presto fare bilanci e dire cosa succederà nel corso di questo campionato. La cosa più importante per gli uomini del ct Iuliano è ora restare concentrati e affrontare al meglio le prossime gare impegnative contro il Como in trasferta, la Ternana in casa, e poi ancora il Brescia, il Cesena, l’Avellino, la Salernitana e il Lanciano. Sarà sicuramente un campionato lungo e avvincente quello del 2015-2016 e il Latina potrebbe essere una delle squadre protagoniste di questa stagione di B.
 

Sport
immagine

Redazione

Latina - Il Rugby Club Latina non si ferma più, la compagine del capoluogo sta mietendo vittime nel girone di andata, lo dice la tabella di marcia con quattro incontri e quattro vittorie con bonus mete. Domenica un’altra gara si è aggiunta nel paniere, lo storico e blasonato Rugby F.C. Segni è stato battuto con un punteggio finale che si attesta sul 29-14 (4-2) per i ragazzi con il logo del bonificatore sulla maglia. Da sempre ostico il campo sportivo “Paparozzi” di Segni, fortezza inespugnabile dove nella scorsa stagione gli atleti di Latina subirono il 22-10 da parte dei rossoverdi ma, in questa domenica di ottobre, il Rugby Club Latina ha imposto il suo gioco vincente. Non immediatamente, poiché il risultato e rimasto stabile sul 3-0 per una lunga parte del primo tempo, sbloccato poi da una meta in rolling maul da uno scatenato Cristian Stevanella che si conferma ancora meta-man, il n° otto pontino vanta una collezione di ben dieci mete realizzate da inizio campionato, di cui tre in questa partita. Ovviamente sono finalizzazioni del lavoro fatto dal pacchetto di mischia sempre efficiente e reattiva che ne trae grande soddisfazione dal trio degli avanti composto da Capitan William Tarantino, Andrea Schiavi, Luca Caradonna e a seguire Daniele Petrillo. Anche quest’ultima vittoria passa per l’arma più devastante che i neroazzurri hanno ulteriormente affinato in questa stagione, la mischia ordinata che, a oggi, non ha avuto rivali nel proprio girone.

Anche, le fasi di maul e touche si sono rivelate sempre all’altezza della situazione di gioco ma, a fare da contraltare al gioco molto a trazione dei primi nove uomini si apre uno spiraglio dal quale arriva finalmente la quarta meta del bonus per opera dei reparti arretrati con il centro Marco Torelli che, a tempo quasi scaduto, riesce a puntare la bandierina e schiacciare oltre la linea di meta Segnina.

Soddisfatto l’allenatore e Direttore Tecnico Paolo Garbeglio “Una buona prestazione dei ragazzi che stanno dimostrando una solidità mentale eccellente e, una tenuta fisica invidiabile, queste sono doti necessarie per affrontare l’impegnativo e lungo campionato di C1 che si compone di due poule, siamo ancora all’andata della prima, la strada è lunga ma la stiamo aggredendo con il giusto piglio” prosegue Stefano Marras assistente allenatore del 1°XV neroazzurro “Recuperando gli infortunati delle scorse settimane a breve si potrà contare su un reparto arretrato con più ampia scelta di ricambi, questo farà si che potremmo disporre di una varietà maggiore di qualità individuali da impiegare con efficacia nelle varie situazioni di gioco che si potranno presentare in futuro”.

Grande gioia anche per la dirigenza del Rugby Club Latina dal Presidente Pino Masala al vicepresidente Fabio Ricci che dichiara: ” Questa lunga serie di successi non fa che affermare che la palla ovale a Latina merita un posto di riferimento, ormai i numeri e gli affezionati sono in costante aumento di questo non si può che gioire, inoltre i nostri valori sono sani e educativi oltre che vincenti.”

Nota stonata questa domenica per la franchigia LATER (Rugby Club Latina & Rugby Club Terracina union) che perde pesantemente fuori casa non riuscendo a marcare nessuna meta, segno che bisognerà riprendere la concentrazione e affrontare già il prossimo incontro un atteggiamento vincente e propositivo.





 

Sport
Il sindaco: “Una bellissima notizia che viene a gratificare i sacrifici fatti dalla dirigenza in questi anni ed a riportare il calcio tra gli sport più seguiti del nostro territorio"
immagine

Redazione

Santi Cosma e Damiano (LT) - Grande la soddisfazione per il ripescaggio in prima categoria della A.S.D. Santi Cosma e Damiano. Ad esprimerla, certo di interpretare i sentimenti dell’intera cittadinanza, è il primo cittadino sancosmese, Vincenzo Di Siena che si è voluto complimentare con Presidente della Società, Antonello Testa e tutta la dirigenza della stessa per il grande risultato raggiunto, il cui valore risulta più grande se si pensa che si tratta di un obiettivo centrato in due anni.

La società, infatti, è stata costituita due anni fa e partendo dalla terza categoria, nel giro di poco ha scalato i vari gradini giungendo, grazie al quarto posto guadagnato in campionato, ad essere ripescata per poter disputare nella prossima stagione che avrà inizio il 5 ottobre, il campionato di prima categoria! La Società A.S.D. Santi Cosma e Damiano, come già ricordato, è nata nel 2012 rilevando la ben più antica e rinomata scuola calcio Urania A.S., che ne è diventata parte integrante ed i cui responsabili continuano a coltivare i giovani talenti, curando le squadre giovanili nei vari settori di appartenenza, ed allevando i campioni del futuro. Come si ricorderà, infatti, alcuni ragazzi usciti da questa società militano nei massimi campionati di calcio di Serie A e Serie B, proprio a dimostrazione del lavoro serio e puntuale che viene svolto da molti anni. Ora il connubio con questo nuovo assetto societario che ha visto in poco tempo raggiungere risultati eccellenti, la cui consacrazione si avrà, come già più volte ripetuto disputando il campionato di prima categoria nella prossima stagione. “Una bellissima notizia, ha concluso il Sindaco Vincenzo Di Siena, che viene a gratificare i sacrifici fatti dalla dirigenza in questi anni ed a riportare il calcio tra gli sport più seguiti del nostro territorio, dopo anni di assenza nella partecipazione ai campionati di livello. Con l’occasione approfitto anche per fare gli auguri all’altra società sportiva che da anni da lustro al calcio del nostro paese, ossia la Società Sportiva San Lorenzo, che quest’anno festeggia i suoi 50 di storia e di partecipazione ininterrotta ai vari campionati. Un motivo in più per esprimere soddisfazione e per far sì che i nostri giovani si avvicinino sempre di più allo sport ed alla pratica dei valori di vita di cui è portatore”.

Inizio
<< 10 precedenti
10 successivi >>
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX RITORNO 9 GENNAIO 17 SEPARATORE 5PX L'INCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE SEPARATORE 5PX EVENT PROJECT SEPARATORE 5PX MABJ SEPARATORE 5PX CONNEXUS
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact