Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
Il caso
Una situazione che appare gravissima quella finita in mano alla magistratura
immagine


di Alberto De Marchis

ANGUILLARA (RM)
- Divieto di uso potabile, per la preparazione di alimenti (reidratazione e cottura di cibi) e per l'igiene dentaria delle acque provenienti dall’Acquedotto di Ponton dell’Elce ad Anguillara. Questo quanto ordinato dal sindaco Anselmo lo scorso 7 dicembre a tutela della salute pubblica. Il provvedimento sindacale si è reso necessario in quanto i prossimi 12,13 e 14 dicembre verrà effettuata la manutenzione periodica dell'impianto di dearsenificazione di Anguillara dell'acquedotto di Ponton Dell'Elce e sarà quindi necessario fermare  il macchinario al fine di effettuare il lavaggio chimico delle membrane osmosiche. Gli addetti alla manutenzione procederanno quindi a by-passare l'impianto e l'acqua fornita alla popolazione non sarà pertanto potabile.

Al contrario, non si trova traccia sull'Albo Pretorio storico del Comune, per gli anni dal 2010 al 2015, di ordinanze a tutela della salute pubblica che vietavano l'uso potabile dell'acqua durante le operazioni di manutenzione degli impianti di dearsenificazione e defluorizzazione.

Difatti risulta la gestione operativa per gli impianti di Anguillara, - Colle Sabazio e Ponton Dell'Elce - in carico a una ditta, riferita al periodo che va dal 2010 al 2015. Eppure, non si trovano le ordinanze di non potabilità riferite ai periodi di intervento manutentivo sugli impianti. Forse all'epoca gli addetti alla manutenzione operavano senza spegnere i macchinari? Oppure ci si è "dimenticati" di tutelare la salute pubblica?

Intanto, lo scorso mese di novembre, i nuovi amministratori di Anguillara hanno inoltrato alla Procura della Repubblica di Civitavecchia gli atti dai quali si desumerebbe la mancanza di emissione di apposite ordinanze di divieto di utilizzo dell’acqua pubblica, nonostante le comunicazioni della ASL con la quale, in ragione delle analisi condotte e dei parametri fuori norma riscontrati, si richiedeva di dichiarare la assoluta non potabilità delle acque provenienti dai pozzi.
Una situazione che appare gravissima quella finita in mano alla magistratura, che ora, anche alla luce di questi ulteriori interrogativi, potrebbe pesare come un macigno su coloro che avrebbero dovuto tutelare la salute dei cittadini di Anguillara. 
 

L'operazione dei Carabinieri
Arrestate 33 persone e sequestrati 75 chili di droga tra cui anche "amnesia"
immagine

 

Red. Cronaca


ROMA
– Un fiume di droga pronto ad invadere la Capitale per il periodo natalizio è stato bloccato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma al termine di una mirata azione di contrasto al commercio di droga. Settantacinque chili tra cocaina, hashish e marijuana “Amnesia”(una potentissima variante della marijuana ottenuta spruzzandola con metadone, eroina e altre sostanze chimiche per potenziarne l’effetto psicotropo)  sono stati sequestrati nel corso di distinte attività antidroga che hanno anche portato all’arresto di 33 persone, tutte colte in flagranza di spaccio o detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gran parte degli arrestati, tutti italiani tranne 9 cittadini stranieri, sono stati fermati nei pressi di luoghi di aggregazione di giovani, ritrovi soliti della Movida romana .

In particolare, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 50enne romano, fermato a bordo di un camion sul quale trasportava 76 panetti di hashish per un totale di 50 kg. Insospettiti dal camion, in marcia su via della Pisana a un’ora insolita della sera, i Carabinieri hanno deciso di fermarlo per un controllo. Il veicolo è stato perquisito e all’interno i Carabinieri hanno scoperto l’ingente carico di droga. L’autista del veicolo è stato portato in carcere a Regina Coeli, mentre il veicolo e la droga sono stati sequestrati.


I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 25enne romano che deteneva nella sua abitazione in via Battista Panzera, in località Valle Martella, 17 kg di droga: mezzo chilo di cocaina in un involucro trasparente, 16 kg di marijuana suddivisi in 34 confezioni sottovuoto, e mezzo chilo di hashish divisi in 3 panetti. Trovati anche due bilancini di precisione e sostanze chimiche per realizzare l’“Amnesia”: una potentissima variante della marijuana ottenuta spruzzandola con metadone, eroina e altre sostanze chimiche per potenziarne l’effetto psicotropo.


I Carabinieri della Stazione di San Angelo Romano hanno arrestato un cittadino romano di 29 anni che trasportava, a bordo della sua autovettura, 1 kg di cocaina purissima da cui sarebbe stato possibile ricavare circa 6000 dosi. L’uomo è stato fermato all’interno dell'area di servizio “Roma-Settebagni” del Grande Raccordo Anulare e nascondeva dentro il cruscotto del veicolo un “panetto” di cocaina, completamente sigillato con il cellophane.


I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro hanno recuperato un altro chilo di cocaina purissima in una base di spaccio a S. Basilio dove è stato trovato altro materiale vario per il confezionamento, nonché una pressa idraulica utilizzata per la preparazione dello stupefacente.
Al Quadraro i Carabinieri hanno inoltre sequestrato 1 kg di hashish trovato nella disponibilità di uomo già noto alle forze dell’ordine, tenuto d’occhio dai Carabinieri.


I restanti 29 arrestati sono stati sorpresi in varie zone della Capitale a cedere dosi a giovani acquirenti per un totale di 5 Kg di droga.
 

Economia
Il gruppo Sem ha rilevato l'azienda dal Tribunale di Civitavecchia e prepara il rilancio
immagine


Red. Cronaca


ANGUILLARA (RM) - 3 milioni di euro per l'Acqua Claudia. Questa la cifra pagata dalla società emiliana SEM che ha rilevato dal Tribunale di Civitavecchia la storica fonte di Anguillara. Dal Gruppo SEM, che da oltre 30 anni è tra i principali operatori in Italia attivi nell’imbottigliamento, produzione e distribuzione di acque minerali naturali e soft drink, sia a marchio proprio (brand label), sia a marchio distributore (private label) per alcuni tra i maggiori operatori nel settore della grande distribuzione organizzata, fanno sapere che verranno investiti altri 3 milioni di euro per ammodernare lo stabilimento alle porte della capitale e rilanciare il marchio.

Pronta quindi la sfida a Ferrarelle, Uliveto, Lete con l'acqua di Anguillara che ha caratteristiche di altissima qualità: basti pensare che il residuo fisso è di circa la metà rispetto le altre effervescenti naturali. "Contiamo di arrivare a regime in un paio d'anni con 50 milioni di bottiglie l'anno di bollicine naturali". Ha detto al Sole 24 ore  Aldo Balugani Vice presidente di Sem dichiarando anche che saranno riassorbiti i 20 lavoratori che si trovano oggi in mobilità oltre ad assumerne di nuovi.
 

Il caso
Mango presidente dell’associazione Corpo di Napoli: "Non sappiamo chi espone ad Anguillara". L'assessore Normando: "Tanto clamore su di una mostra"
immagine


GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO [CLICCARE SOPRA LE FOTO PER INGRANDIRLE]

 

 

di Silvio Rossi - Ivan Galea

 

ANGUILLARA SABAZIA (RM) - Scoppia la polemica intorno alla mostra di presepi allestita lo scorso fine settimana al Museo della Civiltà Contadina di Anguillara. Critiche e dubbi sono stati rivolti rispetto l'artigianato in mostra. Tra i  presepi allestiti dall'artigiano anche alcune bottiglie di limoncello con la scritta in rilievo “San Gregorio Armeno”. Quest'ultimo, dunque, ha messo in esposizione  la mercanzia che, come indicato nel programma natalizio organizzato dall'amministrazione comunale rappresenta l'Arte Presepiale Napoletana.


Ed è subito polemica tra chi espone e chi probabilmente avrebbe voluto esporre, forte di avere le carte in regola riguardo la rinomata arte presepiale di San Gregorio Armeno: “Nessuno dei nostri associati sta esponendo ad Anguillara. - Ha dichiarato Amedeo Mango presidente dell’associazione Corpo di Napoli, che riunisce le botteghe dei mastri presepari - Come Corpo di Napoli, - ha aggiunto Mango - quest’anno abbiamo realizzato solamente due eventi fuori regione: la scorsa settimana a Bracciano e in questi giorni in Piemonte. Non sappiamo chi espone ad Anguillara, - ha concluso il presidente - potrebbe essere qualche altro artigiano di Napoli, ma non è di San Gregorio Armeno”.


Ma nel dettaglio all'interno del museo, l'arte presepiale è stata rappresentata da una location sprovvista di biglietti da visita, brochure o immagini della bottega, o anche di una qualche insegna o targa che ne riportasse il nome. L’artigiano affermava di venire da una traversa della pittoresca strada dei presepi napoletani: via San Gregorio Armeno.

In mostra sul tavolo, oltre ad alcuni oggetti che non rappresentavano particolari legami con l'arte presepiale, erano esposte macchinette del caffè tipo moka, per intenderci non le tradizionali macchinette napoletane e alcune statuine, che ricordavano quelle prodotte in serie. L'uomo non avrebbe poi fornito la ricevuta all’atto dell’acquisto di un oggetto, almeno secondo quanto riferito da una visitatrice: si è forse trovato in difficoltà, tant'è che si è messo alla ricerca di un numero di partita iva da inserire nella ricevuta. La "caccia" è proseguita per recuperare un blocchetto di ricevute con i dati dell’associazione culturale "Sabate" gestore del museo, associazione presieduta da Graziarosa Villani.

Probabilmente il motivo dell'assenza di ricevute è da ricercarsi nel fatto che lo stesso venditore, al secondo giorno di mostra, ha riferito che fino a quel momento non aveva venduto nulla. Eppure, di li a poco, sempre secondo la testimonianza della visitatrice, una persona è stata vista uscire con un presepe tra le mani: "E’ un mio paesano - avrebbe detto il venditore - è un mio regalo".


Forse qualcuno si sarebbe aspettato di trovare lo stesso scenario allestito nel centro storico di Bracciano che ha visto la presenza di almeno una decina di botteghe provenienti da San Gregorio Armeno riunite nell’Associazione "Corpo di Napoli Onlus", che ha come mission la diffusione e la difesa della tradizione settecentesca del presepio napoletano. Sotto il Castello Orsini sono giunti migliaia di persone, attirate dalle creazioni degli artigiani, che per i tre anni precedenti avevano impreziosito le strade del centro storico di Anguillara.


Certamente la polemica non ha contribuito a creare il giusto clima natalizio per il primo di una lunga serie di eventi che vedranno Anguillara protagonista. L’assessore Viviana Normando con delega alla Cultura, Turismo, Centro storico, Rapporti internazionali, Biblioteca si è detta meravigliata di questo episodio: “Sono rimasta sorpresa – ha detto Normando - su come si sia suscitato tanto clamore su di una mostra di presepi che si è voluto portare ad Anguillara quale espressione della tradizione del Natale che prende avvio proprio con una serie di itinerari di presepi diffusi di vari artigiani e forze artigianali dell’arte presepiale del nostro territorio nonché nazionale, nella nostra città oramai quasi completamente addobbata a festa. Nella sede del Museo della Civiltà Contadina un artigiano dell’arte presepiale napoletana, con una esperienza quarantennale nel settore, ha esposto i suoi presepi piccoli e grandi, con anche accanto elementi prettamente decorativi, con l’Associazione Culturale Sabate, gestore della sede del Museo, che ha rilasciato regolari e riscontrabili ricevute, verificate persino dalla Polizia Locale. Anche Patrizia Onorati Vice Presidente dell’Associazione Culturale Sabate e la sottoscritta Assessore alla Cultura e Turismo abbiamo acquistato presepi con regolari ricevute. E’ davvero spiacevole che accadano certe cose quando ci si adopera per una cosa bella per città, anche con i mezzi propri, persino andando a prendere a Napoli i presepisti con risorse proprie e non comunali, pur di mantenere fede, come è naturale che sia, ad uno degli impegni presi con la cittadinanza. E siamo pronti, se necessario, per dimostrare la verità a procedere nelle sedi competenti. L’evento – prosegue Normando - è stato organizzato dal Comune di Anguillara Sabazia in collaborazione con l’Associazione Culturale Sabate e fa parte delle tante iniziative patrocinate per la città di Anguillara dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo insieme alla Pro Loco di Anguillara Sabazia e ad Ascom Commercianti. La mostra vendita è stata prorogata anche al prossimo fine settimana e farà parte di una esposizione incentrata sulla famiglia, sulla natività, con la fruizione di fotografie storiche sui matrimoni anguillarini, in cui in molti potranno riconoscersi”.


Normando ha inteso ben sottolineare che l’artigiano, preso in considerazione tra i vari e validi artigiani dell’arte presepiale nazionale, rappresentava l’arte presepiale anche di San Gregorio Armeno avendo l’artigiano bottega nel vicolo adiacente ed avendo anche avuto per molti anni il negozio nella stessa via.


“Tuttavia – conclude l’assessore - dal momento che per riconoscere un bravo artigiano di arte presepiale, non abbiamo bisogno di sottolineare necessariamente che provenisse da San Gregorio Armeno, abbiamo ritenuto di togliere la dicitura nel massimo rispetto di qualcosa di bello in fieri nella nostra città, a partire degli eventi natalizi, dai percorsi di presepi diffusi e di altre manifestazioni diverse e che consentono di accogliere turismo nel nostro territorio lacustre. Per gli obiettivi da raggiungere per il nostro territorio, quali turismo fiorente e cultura fervida, tutte le forze migliori della città sono chiamate a collaborare e a presentare progetti per procedere al regolare riconoscimento di patrocinio comunale per le iniziative più belle come è accaduto per l’organizzazione di questo Natale 2016”

Cronaca
Arrestate 11 persone: 4 uomini, tre 20enni e un 50enne sono stati portati in carcere, mentre altre 7 persone, quattro uomini e tre donne, di età compresa tra i 20 e 30 anni, sono ai domiciliari
immagine

 

Red. Cronaca

COLLEFERRO (RM)
– Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 11 persone, facenti parte di un sodalizio criminale, operante nel comune di Colleferro ), che spacciava droga, in molti casi anche a minorenni, e metteva in atto violente estorsioni, caratterizzate da gravi minacce e aggressioni fisiche, nei confronti di chi non pagava.


Degli 11 arrestati, 4 uomini, tre 20enni e un 50enne sono stati associati in carcere, mentre altre 7 persone, quattro uomini e tre donne, di età compresa tra i 20 e 30 anni, sono state sottoposte agli arresti domiciliari. Le ragazze del gruppo con il ruolo di “pusher”, in alcune circostanze nascondevano le dosi di stupefacente da vendere all’interno degli indumenti intimi.


Lo spaccio avveniva principalmente nei pressi di un “circolo” molto frequentato da adolescenti e giovani minorenni, per questo motivo ad alcuni indagati il Gip ha contestato anche l’aggravante di aver effettuato le cessioni di stupefacente in luogo destinato all’aggregazione dei giovani.
I provvedimenti sono scaturiti a conclusione di una complessa attività investigativa, avviata nel mese di dicembre 2014, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Velletri, dopo l‘arresto di tre pusher da parte di Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Colleferro, delle Stazioni di Colleferro e Carpineto Romano. Le prime attività d’indagine svolte dai Carabinieri hanno consentito subito di delineare le responsabilità dei soggetti coinvolti e le attività di spaccio ben strutturate messe in atto.


Grazie alle attività tecniche eseguite, unitamente ai servizi di osservazione e controllo, i Carabinieri, già nel corso delle indagini, hanno potuto arrestare sei persone e sequestrare diverse centinaia di dosi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, segnalando alla Prefettura molti giovani quali “assuntori”.
Per l’operazione odierna sono stati impiegati circa 70 Carabinieri del Gruppo di Frascati supportati da unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria e da un elicottero del Nucleo Elicotteri del Raggruppamento Aeromobili dei Carabinieri di Pratica di Mare.
 

Il Reportage
Una discarica a cielo aperto di fronte la banca e la farmacia intorno al civico 300 di via Baccanello
immagine


GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO [CLICCARE SOPRA LE FOTO PER INGRANDIRLE]



di Alberto De Marchis


CESANO (RM) - Via Baccanello a Cesano, quartiere compreso nel Municipio Roma XV (ex Municipio Roma XX) guidato da giugno 2016 dal mini sindaco Stefano Simonelli del M5s,  è una discarica a cielo aperto di fronte la banca e la farmacia intorno al civico 300. Un cane randagio che fruga tra le buste è l’immagine di un frammento domenicale che sembra suggerire uno slogan affatto edificante: “Benvenuti nel degrado”. La zona prende il nome dal borgo medioevale di Cesano di Roma, ubicato su di un colle a 240 metri sul livello del mare.

 

Le foto immortalano un ciglio di una strada ad alta percorribilità e doppio senso di circolazione invaso da materiale edile, bustoni neri di plastica, un materasso, un stendino per i panni e chi più ne ha più ne metta. Insomma non è affatto l’immagine di un quartiere dove la raccolta dell’immondizia va a gonfie vele. Neanche a farlo a posta di fronte la “monnezza” c’è un cantiere: ma i materiali edili non dovrebbero essere smaltiti a parte?


L’articolo 184, comma 3, lettera b), del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale”, come modificata dall'art. 11 del d.lgs. n. 205 del 2010, classifica i rifiuti1 da demolizione e costruzione quali “rifiuti speciali”, come pure quelli derivanti dalle attività di scavo nei cantieri edili. In quanto rifiuti speciali non possono essere abbandonati in questa maniera per strada. Lasciati tutta la domenica sul ciglio del marciapiede insieme ad altri ingombranti. “Benvenuti in Italia”.

Rassegne & eventi
Normando: "Sono principalmente attività espressioni delle Associazioni del Territorio"
immagine

 

Red. Eventi


ANGUILLARA (RM) - Presentato il programma per le festività natalizie ad Anguillara. Diversi gli eventi in programma a partire da questo fine settimana che termineranno domenica 8 gennaio. "Abbiamo potuto patrocinare le iniziative più meritevoli nonché quelle richieste regolarmente pervenute alla Pro Loco e all’Assessorato alla Cultura e al Turismo e che non abbiamo fatto altro che riunire in sinergia". Ha commentato l'assessore alla Cultura  Viviana Normando.

 

"Sono principalmente attività espressioni delle Associazioni del Territorio - ha aggiunto Normando - che tengono ai nostri luoghi, che si aprono ad accogliere chi desidera visitarci, anche in queste vacanze natalizie, consentendo a tutti di vivere quotidianamente la nostra splendida cittadina e non solo nei week end. Attraverso eventi, mercatini tipici con la caratteristica dell’artigianato locale e proveniente dal territorio nazionale, musica di qualità, giochi, cultura, attività didattiche per i bambini, sarà possibile passeggiare per Anguillara, per il Centro Storico prima di tutto, tra i vicoli suggestivi, le torri medievali, le chiese medievali rinascimentali, le mura romane e gli scorci sul lago di Bracciano, a partire proprio dalla Piazza del Molo, con visite guidate al Palazzo Baronale Orsini".

L'assessore Normando ha quindi illustrato a titolo di esempio, manifestazioni come il Chocoworld "che riunisce ad Anguillara maestri del cioccolato - ha proseguito Normando - tra i più raffinati, è previsto un itinerario di presepi diffusi che tiene in considerazione l’humus di un territorio così particolare e dalle bellezze storico naturalistiche e beni culturali così singolari. Vi saranno mostre di artigiani napoletani, poi dei cartapestai leccesi uniti ai presepi realizzati nelle Chiese, dalla Collegiata sulla sommità del centro storico al Museo della Civiltà Contadina, con l’esposizione fissa, del presepe donato da Angela Zucconi al presepe realizzato dagli studenti del Liceo Artistico Paciolo indirizzo di Scenografia guidati dal Prof. Augusto Ceracchi in una grotta del Centro Storico al Presepe costruito dal Comitato degli Amici del Presepio di Anguillara Sabazia sul pontile di Piazza del Molo, fino al Presepe Vivente ad opera dei Rioni in collaborazione con l’Associazione Sabazia nei suggestivi Giardini del Torrione medievale. I bambini potranno dilettarsi con Babbo Natale che arriverà sulla slitta a Piazza del Molo nel Villaggio di Babbo Natale e con gli alberi decorati dalle stesse classi della scuola primaria e secondaria per il tramite del Progetto “Adotta un Albero”. Le note della musica suggelleranno il tutto con i concerti attesi della storica Banda Musicale di Anguillara Sabazia, dell’Associazione Scuola Orchestra, dell’Associazione Doppio Diesis, per un Natale speciale, con tante manifestazioni e divertimento dal 3 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017, frutto della collaborazione tra Comune di Anguillara Sabazia, Assessorato alla Cultura e Ufficio Ambiente, Pro Loco e Ascom Associazione dei Commercianti, voluto e attuato dalla Sindaca Sabrina Anselmo, per una cittadina di Anguillara Sabazia fatta di luce e di ospitalità".
 
Infine l'assessore alla Cultura ha fatto sapere che per espositori interessati e per le aziende del territorio sarà possibile iscriversi per unirsi ai mercatini tipici nell’apposito link nel sito www.festivaldelgustoedellaculturaitaliana.it o rivolgendosi alla Pro Loco di Anguillara Sabazia.


Programma

Dal 3 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017

3-4 dicembre Mercatino Artigiani e Prodotti Tipici “Festival del Gusto e della Cultura Italiana” di ViaggiaItalia APS, P.zza del Molo. www.festivaldelgustoedellaculturaitaliana.it.
3-4 dicembre Mostra esposizione vendita di Arte Presepiale Napoletana, Museo della Civiltà Contadina: 3 dicembre ore 11-21.00; 4 dicembre ore 9.00-21.00.
3-4 dicembre Artigianato nel Centro Storico: Esposizione di Gioielli in Vetro, Giardino Segreto di Anne Bodammer, Via Umberto I n. 34, inaugurazione ore 15, orario no stop 10-19.
3 dicembre-8 gennaio 2017 Esposizione di Libri Antichi dell’Associazione “Intra Moenia”,
Vicolo delle Rupi 3.
3-4 dicembre “Un bonsai per l’ANLAIDS”, Piazza del Molo.
8 dicembre Inaugurazione del “Villaggio di Babbo Natale”, P.zza del Molo, con Babbo Natale e gli Elfi, con l’invio della letterina a Babbo Natale.
8 dicembre – 6 gennaio 2017 Inaugurazione e Permanenza Presepe Rione La Valle, Chiesa di S. Biagio e itinerario tra i presepi della Città e delle sue Chiese.
8-11 dicembre “La Famiglia in mostra: Natività artigianali e Foto Storiche di Sposalizi Anguillarini dell’Associazione “Saving Anguillara” con “Asvus” e “Sabate”, Museo della Civiltà Contadina. Evento esposizione e vendita con “Natività” e Presepi di Maestri Artigiani su territorio nazionale, con una Mostra di fotografie storiche “Gli Sposalizi Anguillarini” e possibilità di acquisto di un calendario, con tiratura limitata, per la realizzazione di un cortometraggio su Anguillara Sabazia con moderne tecnologie.
8-9-10-11 dicembre Mercatino Artigiani e Prodotti Tipici “Festival del Gusto e della Cultura Italiana”, a cura di ViaggiaItalia APS, P.zza del Molo.
8 dicembre IX Edizione Trail dei Due Laghi, gara podistica su Via di Ponte Valle Trave con arrivo in direzione del lago di Martignano, dell’Associazione A.S.D. Associazione Sportiva Dilettantistica, ore 10.00-13.00.
8-9-10-11 dicembre XVI edizione della mostra “Arti antiche e nuove”, ricami fatti a mano, Centro Anziani, inaugurazione 8 dicembre ore 9.30.
8-9 dicembre “Riciclago”, dell’Associazione “Riciclago” in collaborazione con “Il Battello”, “La Stazione del Cinema”, ex Consorzio, ore 9.00-20.00.
8 -11 -17 -18 dicembre ore 11.30-12.30 e ore 15-17.00; 24 mattina e 25 dicembre pomeriggio. Laboratorio e attività didattiche musicali e animazione a per bambini, Babbo Natale, personaggi del mondo delle fiabe, P.zza del Molo, Villaggio di Babbo Natale.
10 dicembre “Piccoli Babbo Natale per Norcia” dall’Associazione Theatro Helios, Consegna a Babbo Natale da parte dei bambini di giocattoli per Norcia, P.zza del Molo, ore 15.30-17.00.
10-11 Dicembre “Chocoworld”, espositori con prodotti dedicati al cioccolato, ai dolci e musica, Piazza del Comune, Bastioni, Via Aloisio.
10 dicembre ore 19.30, Chiesa di S. Francesco, “Great Jazz Music live”, Concerto con l’Associazione Culturale “The Swing Garden” per la Comunità Giacomo Cusmano, delle Associazioni “L’Arte ovunque” e Scuola Orchestra.
15 dicembre Festa dell’Anziano, Hotel Massimino, ore 13.00.
16 dicembre-8 gennaio 2017 Mercatino Artigiani e Prodotti Tipici “Festival del Gusto e della Cultura Italiana”, a cura di ViaggiaItalia APS, P.zza del Molo.
Dal 16 al 24 dicembre 2016 “Aspettando il Natale”, mercatino tipico natalizio con prodotti gastronomici, addobbi per presepi e alberi, P.zza del Comune, Bastioni, Via Aloisio.
Dal 16 dicembre 2016 Mostra collettiva di pittura nel centro storico presso il Museo della Civiltà Contadina.
17 Dicembre Concerto Telethon “Maestri e allievi uniti per la ricerca”, Concerto di Natale di alcune classi e cori dell’Associazione Scuola Orchestra, Chiesa di S. Francesco, ore 21.00.
17-18 dicembre 2016 “Estro ed arte nelle lame”, “La Stazione del Cinema”, ex consorzio.
18 dicembre 2016 ore 18.00, Concerto della Banda Musicale della Città di Anguillara Sabazia, M° Enrico Scatolini, Chiesa di S. Francesco.
18 dicembre “Stand della Croce Rossa Italiana” per le attività sociali del territorio, Piazza del Molo.
20 dicembre – 6 gennaio 2017 Inaugurazione e permanenza del “Presepio sul Molo”, promosso dal Comitato “Amici del Presepio di Anguillara Sabazia” con l’Associazione Culturale “Amici del Cinema”.
20 dicembre – 6 gennaio 2017 Inaugurazione e permanenza del “Presepe in Grotta” nel Centro Storico, via Umberto I, degli studenti del Liceo Artistico Paciolo, con il Prof. Augusto Ceracchi Indirizzo Scenografia.
20 dicembre “Il Natale di Gesù” Musical con i ragazzi della Parrocchia di S. Maria Assunta, del Catechismo e dell’Oratorio Madonna della Rena, Chiesa di San Francesco, ore 20.00.
21 dicembre “Natale in Danza”, dell’Associazione Angel Dance, “La Stazione del Cinema”, Ex Consorzio, ore 17.00.
22 dicembre Serata Musicale di Natale dell’Associazione Doppio Diesis, Chiesa di S. Francesco, ore 18.00.
23 dicembre “Notte Bianca di Natale” con i commercianti della Città in notturna.
25 dicembre Concerto di Natale, ore 16.00, P.zza del Molo.
26 dicembre ore 19.00, Concerto della Banda Musicale della Città di Anguillara Sabazia, M° Enrico Scatolini, Chiesa di Regina Pacis.
26 dicembre, 1, 6 gennaio 2017 Presepe Vivente, Giardini del Torrione, a cura dei Rioni con l’Associazione Sabazia.
1 gennaio 2017 Concerto del primo giorno dell’anno dell’Associazione Scuola Orchestra, con l’orchestra diretta dal M° Bellaccini, Chiesa di Regina Pacis.
4-8 gennaio 2017, “w la Befana”, P.zza del Lavatoio, per le famiglie, esposizione a tema befana, giocattoli, dolci.
Sono previste iniziative delle aree periferiche di Anguillara Sabazia.
Per Natale previsto il Progetto “Adotta un Albero”, uscita delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Anguillara Sabazia con l’addobbo degli alberi di Natale nella città, nel Centro Storico, ad opera delle classi, con oggetti realizzati dai ragazzi con le loro insegnanti in collaborazione con il Comune di Anguillara Sabazia.
Prevista l’apertura straordinaria del Palazzo Baronale Orsini con gli affreschi cinquecenteschi e del Museo della Civiltà Contadina nel Centro Storico con visite guidate e percorsi nel centro storico, anche con ulteriori esposizioni artigianali e attività artistiche.
Dal 3 dicembre all’8 gennaio 2017 vi sarà anche un’area giochi fissa nel Parcheggio ex Papi sul lungolago Reginaldo Belloni.  

Cronaca
Il servizio sarà attivo due mattine a settimana nella sede comunale
immagine

 

di Silvio Rossi

 

MANZIANA (RM) - A Manziana, nella sede comunale, è stato inaugurato lo sportello Enel, che sarà attivo due mattine a settimana, martedì e giovedì dalle 10 alle 13, nei locali che ospitano anche lo sportello informativo sui rifiuti. Lo sportello è stato pensato per agevolare i cittadini costretti a recarsi in altri paesi per lo svolgimento delle pratiche.


Il sindaco Bruno Bruni ha dichiarato: “È il primo di una serie di servizi che l’Amministrazione Comunale sta cercando di garantire ai Cittadini di Manziana. Grazie allo sportello Enel, soprattutto coloro che hanno difficoltà negli spostamenti, potranno svolgere una serie di pratiche direttamente in paese. Analogo discorso – continua Bruni – stiamo impegnandoci a portarlo avanti ormai da mesi con Acea Ato 2, società di cui il Comune di Roma possiede il 51% delle azioni: nel nostro continuo lavoro di monitoraggio del servizio, a un anno dal passaggio previsto dal decreto Sblocca Italia, ci siamo resi conto che fare sempre riferimento agli uffici centrali di Roma Ostiense o a quelli decentrati di Formello o Cerveteri complica moltissimo il buon fine di molte pratiche che interessano direttamente i nostri concittadini. Speriamo davvero di riuscire ad ottenere anche a Manziana un punto Acea Ato 2 e agevolare così gli iter burocratici connessi al servizio idrico.” Lo sportello Enel permetterà una serie di servizi, dall’attivazione di linee, alle modifiche di contratto, reclami e possibilità di soluzioni per l’efficienza energetica.

Cronaca
I militari dopo aver sentito numerose persone informate sui fatti e analizzato le immagini dell’impianto di videosorveglianza sono riusciti ad identificarlo
immagine

 

Redazione


VALMONTONE - I Carabinieri della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 45enne, del posto, già conosciuto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Velletri, perché ritenuto responsabile del furto dell’incasso di un’enoteca situata nel comune di Valmontone, avvenuto nei primi giorni del mese di novembre u.s.. 
I militari dopo aver sentito numerose persone informate sui fatti e analizzato le immagini dell’impianto di videosorveglianza sono riusciti ad identificarlo. L’Autorità Giudiziria concordando le risultanze investigative ha subito emesso il provvedimento restrittivo.
Per l’uomo si sono aperte le porte della casa circondariale di Velletri dove rimarra a disposizione della Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio

L'indagine de L'Osservatore d'Italia
A Nemi, Monte Compatri e Colonna il rapporto tra popolazione e stranieri è il più alto di tutta l'area
immagine

 

di Ivan Galea


CASTELLI ROMANI (RM) - Castelli Romani sempre più multietnici: sono 30 mila gli stranieri nei 16 Comuni alle porte di Roma, un’area che conta complessivamente oltre 300 mila residenti. L’osservatore d’Italia ha analizzato i dati Istat Comune per Comune.

 

I numeri più evidenti registrano un boom relativo il rapporto di incidenza percentuale tra gli stranieri rispetto la popolazione nei Comuni di Nemi (12,45%), Monte Compatri (11,62%) e Colonna (11,34%) dove il rapporto tra popolazione e stranieri è il più alto di tutta l'area.

 

Aumenti vertiginosi negli ultimi tre anni, invece, per quello che riguarda l'aumento delle presenze di stranieri. Dal 1 gennaio del 2013 al 1 gennaio del 2016, infatti, ad Albano Laziale si registra un aumento del +58%, a Rocca Priora del 48% e a Marino del 41%.

 

A Ciampino e Monte Porzio meno stranieri rispetto a tutti gli altri Comuni. Nella tabella i dati degli ultimi tre anni ai Castelli Romani e in che misura percentuale incidono gli stranieri nell'hinterland  rispetto al totale della popolazione.

 

A Nemi, nel periodo preso in esame - 2013/2016 -  gli stranieri sono aumentati del 26,70 per cento passando da 191 a 242 unità. La loro presenza incide del 12,45% sul totale della popolazione residente che al 1 gennaio del 2016 si attesta a 1.943 unità in totale.

Il dato d’incidenza di Nemi è attualmente il più alto dei Castelli Romani. In coda al paese delle fragole ci sono Colonna e Albano Laziale. E proprio ad Albano Laziale in tre anni si è avuto l’aumento di stranieri più alto: da 2.670 del 2013 si è passati a 4.218 stranieri del 2016 con un aumento percentuale di quasi il 60 per cento. 

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX RITORNO 9 GENNAIO 17 SEPARATORE 5PX L'INCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE SEPARATORE 5PX EVENT PROJECT SEPARATORE 5PX MABJ SEPARATORE 5PX CONNEXUS
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact