Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
L'ordinanza del sindaco
Frosinone: arriva il decreto antiprostituzione
17/08/2017 18:39:00
Nel frattempo sono scattate le prime sanzioni amministrative

 

Redazione

 

FROSINONE - Il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e presidente della XV Comunità montana Gianluca Quadrini interviene sull’ordinanza antiprostituzione per contrastare la grave problematica che riguarda la zona Asi di Frosinone e si dice favorevole al provvedimento del sindaco del capoluogo avv.Nicola Ottaviani per esigenze di pubblica sicurezza, intralcio alla circolazione stradale e all’incolumità pubblica. “Ritengo che l’ordinanza emessa dal sindaco Ottaviani inserita all’interno di un percorso avviato dai sindaci con il coordinamento della Prefettura sia un primo passo per iniziare a contrastare un fenomeno non semplice da debellare. E’ indispensabile uno strumento di vigilanza e controllo su un territorio dove questo fenomeno ha superato i limiti e mi auguro, anche grazie a una efficace collaborazione tra tutti i sindaci, dia i risultati sperati”.

Nel frattempo sono scattate le prime sanzioni amministrative previste dalle ordinanze sindacali, con cui due prostitute, una ventenne ed una ventunenne, sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria per inosservanza del foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Frosinone. La notte scorsa infatti equipaggi delle Volanti hanno espletato un mirato servizio nella zona industriale volto a prevenire e contrastare il fenomeno della prostituzione su strada. Nel corso dei controlli, effettuati anche con l'ausilio di agenti in abiti civili, predisposti dal Questore Santarelli, sono state applicate le norme "antiprostituzione" previste dalle ordinanze dei Sindaci dei comuni di Frosinone, Ceccano, Ferentino, Morolo e Supino.
“Sarebbe inoltre utile che il Governo potesse intervenire con una normativa a livello nazionale che permetta di affrontare il problema in maniera risolutiva, anche nel resto del Paese, non solo sul piano del disagio sociale, ma anche per contrastare lo sfruttamento ad opera di organizzazioni criminali”.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact